Login

MET


Comune di Montemurlo
Azienda dona al Comune di Montemurlo 2 mila mascherine “tricolore”
La Syntesys di via Pisano ha convertito parte della sua produzione ed ha creato mascherine in tessuto tecnico, lavabili. Il sindaco Calamai:« Un bellissimo gesto, frutto dell'inventiva del nostro straordinario mondo produttivo che non si è mai fermato ma ha saputo mettersi a disposizione della comunità e delle sue esigenze. Userò le mascherine per la cerimonia del 2 giugno»
Il distretto produttivo montemurlese ancora una volta dimostra la sua capacità di reinventarsi e di affrontare i momenti di crisi con spirito imprenditoriale, fantasia ma anche con tanta generosità verso le esigenze della comunità. È il caso dell'azienda Syntesys di via Pisano,31 a Montemurlo, che ha donato al Comune di Montemurlo 2 mila mascherine in tessuto tecnico e personalizzate con il tricolore. Un gesto di altruismo per contribuire al momento di difficoltà, che imporrà ancora per molto tempo di indossare le mascherine in presenza di altre persone. La Syntesys produce filati e tessuti tecnici per lo sport, lavora soprattutto per marchi sportivi esteri e durante i duri mesi della chiusura per il Coronavirus ha pensato di portare la propria esperienza a servizio degli altri:« Con il Coronavirus, dalla fine di febbraio, abbiamo deciso di adeguare parte della nostra produzione alla realizzazione di mascherine. - spiega il titolare della Syntesys, Marco Petrucci – Così, grazie ai nostri filati tecnici, abbiamo realizzato un tessuto in polipropilene ad alta traspirabilità, anti-batterico, anti-infiammatorio, lavabile ed utilizzabile più volte, quindi ecologico rispetto alle mascherine usa e getta». Una scelta che ha avuto molto successo, tanto che, anche se è ripresa - seppur con difficoltà - la consueta produzione di tessuti per lo sport, alla Syntesys continuano ad arrivare ordini per mascherine personalizzate con nomi di aziende, palestre ecc..« Ci tengo a dire che abbiamo iniziato a fare mascherine a prezzi stracciati. Il nostro obiettivo non era e non è guadagnarci, ma far semplicemente fronte alle spese vive e pagare gli operai (siamo in dieci)», continua Marco Petrucci-« In vista della festa della Repubblica del prossimo 2 giugno abbiamo pensato che potesse essere bello regalare alla comunità montemurlese le mascherine con il nostro tricolore». Un gesto che è stato molto molto apprezzato dal sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai:« Un bellissimo gesto per il quale ringrazio di cuore l'azienda Syntesys. Un risultato frutto dell'inventiva del nostro straordinario mondo produttivo che non si è mai fermato, non si è mai arreso, ma ha saputo mettersi a disposizione della comunità e delle sue esigenze. Userò le mascherine per la cerimonia del 2 giugno come segno di speranza e fiducia per la ripartenza della nostra bellissima Italia». Quest'anno la cerimonia per la festa della Repubblica, martedì 2 giugno, si svolgerà “a porte chiuse”: pochissimi invitati per evitare assembramenti. La cerimonia si svolgerà come sempre al monumento ai caduti in piazza Donatori del Sangue alle ore 12 e sarà trasmessa in diretta Facebook e sui canali social del Comune di Montemurlo per consentire alla cittadinanza, seppur da distanza, di prendere parte all'evento.

29/05/2020 18.56
Comune di Montemurlo


 
 


Vai al contenuto