Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
Riapertura della scuola a settembre. Gandola: "Metrocittà avvii tavolo di lavoro"
A supporto di tutti gli enti locali. Il consigliere metropolitano di FI nel Centrodestra: "Non si scarichino responsabilità su sindaci e dirigenti scolastici"
"Il Governo sta scaricando sui Sindaci e sui dirigenti scolastici le tante e molteplici responsabilità legate alla ripresa delle lezioni e alla riapertura delle scuole nel mese di settembre. In questo quadro di incertezza la Città Metropolitana di Firenze avvii un tavolo di lavoro per individuare linee guida unitarie circa la nuova organizzazione delle attività didattiche". Per Paolo Gandola, consigliere metropolitano di Forza Italia nel Centrodestra per il cambiamento, "oramai anche giugno è al tramonto e siamo ormai già fuori tempo massimo. Metrocittà non può girarsi dall’altra parte ma deve supportare gli enti locali dell’area metropolitana nella ricerca di strutture o spazi, al di fuori degli edifici scolastici, per tutti gli alunni per i quali non saranno sufficienti gli spazi tradizionali e facilitare la redazione di convenzioni, protocolli e assicurazioni".
"Non possiamo ancora una volta - aggiunge - scaricare su Sindaci e i dirigenti scolastici tutte le responsabilità connesse alle misure di prevenzione e sicurezza, a cominciare dall’adeguamento degli spazi interni ed esterni degli edifici scolastici, fino alle modalità di presenza-distanza degli alunni negli ambienti scolastici. La Città metropolitana scenda pertanto in campo coordinando un tavolo di lavoro che metta al primo posto il buon funzionamento delle scuole a partire dal prossimo mese di settembre. In questa fase i Sindaci non possono essere lasciati soli ad affrontare questioni di tale portata".

25/06/2020 15.49
Città Metropolitana di Firenze


 
 


Vai al contenuto