Login

MET


Comune di Quarrata
Contributo affitti straordinario per il Covid: il Comune di Quarrata stanzia 50.000 euro in aggiunta alle risorse regionali
50.000 euro in aggiunta al fondo regionale per il contributo affitti straordinario per il Covid. La decisione sarà presa nel corso del prossimo consiglio comunale, fissato per il 24 luglio, in sede di salvaguardia degli equilibri di bilancio
Contributo affitti straordinario per il Covid
“Alla luce delle consistenti difficoltà economiche generate dall'emergenza sanitaria – afferma il Sindaco Marco Mazzanti – riteniamo opportuno aggiungere al fondo già stanziato dalla Regione Toscana, anche risorse proprie del Comune di Quarrata, come sostegno economico per le famiglie della nostra città. L’attenzione alle politiche sociali è un punto qualificante della nostra Amministrazione ed anche in questa circostanza abbiamo voluto dare un segnale concreto in questa direzione”.

Lo scorso 18 maggio sono infatti scaduti i termini per la presentazione delle domande per la concessione del contributo a sostegno del pagamento del canone di locazione, quale misura straordinaria conseguente all'emergenza epidemiologica COVID-19, destinata ai lavoratori dipendenti e autonomi che abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro per ragioni connesse all’emergenza sanitaria.
In tutto le domande pervenute sono state 222, di cui 208 ammesse e 14 escluse per mancanza di requisiti. Visto l’alto numero di richieste, le sole risorse stanziate dalla Regione Toscana – pur cospicue, trattandosi di oltre 63 mila euro - non sono sufficienti a soddisfare la totalità delle domande ammesse, pertanto la giunta comunale ha deciso di proporre un ulteriore stanziamento straordinario volto a sostenere economicamente coloro che si sono trovanti improvvisamente in difficoltà a causa dell’emergenza Covid.
Complessivamente, pertanto, si riverseranno sul territorio 113.000 euro quale misura eccezionale per il sostegno al pagamento degli affitti.

13/07/2020 12.43
Comune di Quarrata


 
 


Vai al contenuto