Login

MET


Unione Comuni Val di Bisenzio
Eventi in Val di Bisenzio, la formula Covid è sempre sold out
Partecipazione in sicurezza per le iniziative a Vaiano, Vernio e Cantagallo. In settimana appuntamenti al Casone dei Bardi e al Mulinaccio
La scelta di organizzare, nonostante le tante difficoltà, un vero cartellone di eventi estivi sta premiando i Comuni della Val di Bisenzio che, insieme alla Fondazione CDSE, hanno messo in campo una serie di iniziative che sono regolarmente sold out. “La formula Covid con appuntamenti all’aperto e con regole di sicurezza ferree funziona. L’opportunità di frequentare e conoscere meglio luoghi che appartengono a tutti si coniuga con il desiderio di uscire e di tornare a essere comunità, in più i contenuti proposti dal CDSE sollecitano l’interesse e la curiosità di molti”, mettono in evidenza soddisfatte dei primi risultati le assessore Beatrice Boni e Fabiana Fioravanti (Vaiano), Maria Lucarini (Vernio)e Maila Grazzini (Cantagallo).

Ieri pomeriggio incontro pieno di suggestione all’Anfiteatro Mauri di Luogomano, nel comune di Cantagallo, dove è andato in scena il racconto corale Di boschi e di leggende, uno spettacolo nato dalla collaborazione con Altroteatro scritto da Antonello Nave e Alessia Cecconi.

Intenso il programma della settimana appena iniziata. Prosegue con un film il programma 2020 di Apriti Chiostro, al fresco del giardino del Casone dei Bardi di Vernio. Mercoledì 15 luglio alle 21.15 l’appuntamento è con la proiezione del “corto” 1939 Terza Liceo. Si tratta di un lavoro realizzato dal laboratorio di cinema dell’Istituto Gramsci-Keynes di Prato tenuto da Andrea Bagni, Gabriele Marco Cecchi, Massimo Smuraglia. Con Chiara Madeddu. Regia Massimo Smuraglia. Il corto è liberamente tratto dal romanzo omonimo di Marcella Olschki. Introduce Alessia Cecconi (Fondazione CDSE).

Giovedì 16 luglio; alla Villa del Mulinaccio, per il progetto Il Giardino svelato, a partire dalle 17 (si ripete alle 18,15), tour con Leggende dei boschi tra il bambù e la ragnaia, dedicate a bambini curiosi e adulti sognatori. Interviene Daniela Pizzicori. Con il Decameron in villa il tema delle antiche leggende e dell’uso delle erbe selvatiche viene portato in primo piano sabato 18 luglio, alle 18, a Villa Cipriani - La Torre, con possibilità di apericena all’Agriturismo Il ponticello.

Per entrambi gli eventi la partecipazione è gratuita ma esclusivamente su prenotazione registrandosi attraverso il banner EVENTI IN VALBISENZIO PRENOTAZIONI su www.comune.vernio.po.it e www.comune.vaiano.po.it oppure chiamando il numero 0574 931065 (dal lunedì al venerdì ore 9-13). Per informazioni: info@fondazionecdse.it.

La partecipazione è gratuita, ma esclusivamente su prenotazione, registrandosi attraverso il banner EVENTI IN VALBISENZIO PRENOTAZIONI sul sito www.comune.vernio.po.it oppure chiamando il numero 0574 931065 (dal lunedì al venerdì ore 9-13).

13/07/2020 19.57
Unione Comuni Val di Bisenzio


 
 


Vai al contenuto