Login

MET


Comune di San Casciano
Cotto, pietra serena e materiali contemporanei per il restyling di piazza Cavour a San Casciano
Aggiudicati i lavori per la riqualificazione estetica e ambientale di una delle aree più frequentati del centro storico. Il sindaco Roberto Ciappi: “Intendiamo dare nuova vitalità e prestigio a piazza Cavour, fulcro del paese dove si concentra un’ampia gamma servizi e opportunità per il cittadino”
Piazza Cavour si fa bella, sicura e funzionale alle esigenze contemporanee. Una delle aree centrali di San Casciano si appresta ad acquisire spessore sul piano estetico e della vivibilità. Con un investimento pari a 360mila euro il Comune di San Casciano metterà in atto una delle opere pubbliche più rilevanti del programma degli interventi pianificati dalla giunta Ciappi. Per il restyling di un’area, molto frequentata dalla comunità, nel fulcro della vita cittadina l’amministrazione comunale ha pensato di destinare una quota consistente del proprio bilancio con l’obiettivo di migliorare la fruibilità della piazza che continuerà ad essere transitata da automobilisti e pedoni in maggiore sicurezza. L’intervento prevede una nuova pavimentazione della piazza in cotto, pietra serena e materiali contemporanei, corredata di alberature, e una riorganizzazione degli spazi e della viabilità per rendere l’area più consona alla necessità di chi vive, lavora e transita nel cuore del paese, ricco di servizi e opportunità per il cittadino.

Una piazza dunque più vivibile, riflesso di quel percorso di riqualificazione estetica ed ambientale, iniziato alcuni anni fa, apprezzato sia dalla cittadinanza che dai turisti, di cui fa parte il progetto, redatto dall’architetto del Comune Francesco Pruneti. L’idea della rinascita di piazza Cavour sta di fatto per tradursi in realtà. Approvato il progetto esecutivo e stanziate le risorse, l’amministrazione comunale è impegnata nell’aggiudicazione dei lavori con la successiva fase dell’apertura del cantiere. “Intendiamo dare nuova vitalità e prestigio a piazza Cavour – dichiara il sindaco Roberto Ciappi – una piazza di rilievo in cui, oltre alla presenza della chiesa principale del Comune, la Propositura di San Cassiano, si concentrano tante importanti realtà e un’ampia gamma di servizi che spaziano dalla sicurezza all’ambito socio-sanitario, al settore culturale. Nella piazza, e nelle aree adiacenti, sono presenti la Caserma dei Carabinieri, alcuni uffici comunali, il distretto socio-sanitario, la Cna, il centro malattie psichiatriche, il Circolo Acli e il Cinema Teatro Everest, le sedi di varie associazioni di categoria, assicurazioni e organizzazioni sindacali, il Circolo culturale parrocchiale”.

La soluzione progettuale tende a ridurre il volume di traffico veicolare e l’area antistante la Propositura verrà resa più sicura con la formazione di aree e percorsi strettamente riservati ai pedoni. Nella piazza saranno mantenute alcune aree di sosta. “Le soluzioni estetiche sono tese all'uso di materiali tradizionali per le aree pedonali – precisa l’assessore ai Lavori Pubblici Niccolò Landi - e già usati per la parte già recuperata del centro storico, quali il cotto e la pietra serena, e l'uso di un materiale contemporaneo come il sacatrasparent ed il greenpav. Sono previste inoltre la piantumazione di alberi di medio taglio nel nuovo spazio centrale dedicato agli stalli di sosta e la sistemazione a verde del contorno dello spazio antistante la chiesa arricchito con sedute e spalliere per arbusti e piccole piante decorative”.

19/10/2020 22.08
Comune di San Casciano


 
 


Vai al contenuto