Login

MET


Comune di Sesto Fiorentino
Tranvia a Sesto Fiorentino, avanti con il progetto: via libera alla richiesta di finanziamento
Kalmeta: "uno dei cardini del modello multimodale e sostenibile che stiamo sviluppando"
La Giunta comunale di Sesto Fiorentino ha approvato nella seduta che si è tenuta oggi, martedì 12 gennaio, la presa d'atto per la presentazione al MIT dell'istanza di finanziamento relativa all'estensione della linea tranviaria 2.2 verso Sesto Fiorentino. L’atto riguarda il tratto compreso tra Peretola e viale dei Mille.
L’ulteriore estensione verso piazza Lavagnini, per la quale l’Amministrazione comunale ha fatto realizzare un apposito studio di fattibilità, è stata invece discussa e condivisa la scorsa settimana dal Comitato di Sorveglianza, formato dalla Regione e da tutti i Comuni interessati dall’opera, che ha dato il via allo sviluppo della fase progettuale.
“Si tratta di un passo procedurale importantissimo per ottenere le risorse finanziarie necessarie alla realizzazione dell’opera - ricorda l’assessore ai Lavori pubblici Massimiliano Kalmeta - Non meno importante è l’esito della riunione della scorsa settimana con la Regione e i Comuni interessati che ha dato il definitivo via libera alla sviluppo progettuale e poi alla realizzazione dell’ultimo tratto da via Giusti a piazza Lavagnini. Il percorso di realizzazione di questa infrastruttura è ancora lungo, ma mese dopo mese si concretizza sempre di più quella che alcuni anni fa non era nemmeno una ipotesi. È un risultato importante che connette Sesto ad una infrastruttura fondamentale per mobilità nell’area metropolitana e che costituirà uno dei cardini del modello multimodale e sostenibile che stiamo sviluppando. L'estensione verso piazza Lavagnini e quindi verso il mercato e il centro della città, oltre a migliorare notevolmente la performance dell'infrastruttura, rappresenterà anche una grande occasione per le attività economiche del centro di Sesto e sarà l’opportunità per ripensare gli spazi della nostra città”.

12/01/2021 19.03
Comune di Sesto Fiorentino


 
 


Vai al contenuto