Login

MET


Regione Toscana
Piano vaccini: garantire la somministrazione alle categorie dei servizi essenziali
Lo chiede la mozione, presentata da Stefano Scaramelli (Italia Viva) e approvata all’unanimità dal Consiglio regionale. Nell’atto di indirizzo è stato accolto un emendamento sottoscritto da tutti i gruppi consiliari
“Sollecitare il ministero della Salute e gli organi competenti affinché ogni Regione sia messa nelle condizioni di poter garantire la vaccinazione ai propri insegnanti residenti e assistiti, indipendentemente dalla regione in cui prestano servizio”. Lo chiede il primo punto del dispositivo finale della mozione presentata da Stefano Scaramelli (Italia Viva), ed emendata da Enrico Sostegni (Pd) e dallo stesso Scaramelli, che è stata votata all’unanimità dal Consiglio regionale.

Il secondo punto del dispositivo finale, oggetto dell’emendamento, nella sua nuova formulazione impegna la Giunta regionale “a intervenire nei confronti del ministero della Salute affinché sia considerata prioritaria la vaccinazione di tutte le categorie professionali riconducibili ai servizi essenziali, così come definiti dalla normativa nazionale sviluppata durante il primo lockdown”.

L’emendamento è poi stato sottoscritto da tutti gli altri capigruppo, dopo che si era sviluppata un’articolata discussione riguardo alla necessità di un atto unitario, che ricomprendesse tutte le richieste contenute negli atti di indirizzo dei vari gruppi, durante la discussione sulla successiva proposta di risoluzione presentata dal Pd.

23/02/2021 21.44
Regione Toscana


 
 


Vai al contenuto