Login

MET


Ufficio Stampa Associato del Chianti
Chianti. Arriva il contributo affitti. “Una risposta importante anche per coloro che hanno risentito dell’effetto Covid”
Tutte le informazioni necessarie disponibili sul sito web dell’Unione comunale del Chianti fiorentino. Le domande devono essere presentate entro il 18 novembre con consegna a mano o compilando il form digitale
C’è tempo fino al 18 novembre per poter accedere al bando indetto dall'Unione Comunale del Chianti Fiorentino per l'assegnazione di contributi economici finalizzati al parziale rimborso dei canoni di locazione per l'anno 2021. “Il contributo vuole dare una risposta concreta ai bisogni del nostro territorio e contrastare il fenomeno sempre più diffuso delle nuove povertà - dichiarano gli assessori Elisabetta Masti, Ilary Scarpelli e Giacomo Trentanovi - che sono senza dubbio cresciuti dopo l’ondata di lockdown nelle diverse fasi della pandemia, un’emergenza che si è aggravata dal punto di vista economico, oltre che sanitario colpendo non solo le famiglie che già versavano in condizioni di fragilità ma anche i cittadini che si sono visti improvvisamente ridurre in maniera drastica le fonti di reddito, quello della casa è un settore che si è infragilito pesantemente a causa della pandemia ”.

Per i nuclei familiari che hanno subito una riduzione del reddito superiore al 25%, a causa dell’emergenza COVID-19, il limite ISEE è aumentato a € 35.000,00. La riduzione del 25% deve essere certificata tramite la presentazione di ISEE corrente, o in alternativa, mediante il confronto fra le dichiarazioni fiscali 2021 (redditi 2020) e 2020 (redditi 2019).

E’ possibile partecipare al bando per l'assegnazione dei contributi affitto se si è in possesso di determinati requisiti tra cui la cittadinanza italiana, la residenza in uno dei comuni dell’Unione comunale del Chianti, la cittadinanza di Stato con possesso di permesso di soggiorno in corso di validità. Occorre inoltre non aver percepito altri benefici pubblici a titolo di sostegno alloggiativo con riferimento allo stesso periodo per cui viene richiesto il contributo, essere titolare di un regolare contratto di locazione, regolarmente registrato, ed essere in possesso di attestazione ISEE 2021, valida, al momento della presentazione della domanda, valore ISE (Indicatore Situazione Economica) non superiore a € 28.727,25, valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a € 16.500,00 (parametro determinato dalla Regione Toscana per l’accesso all’Edilizia Residenziale Pubblica). L’ammissione al bando non è consentita a chi risulta titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili o quote di essi, ubicati su tutto il territorio italiano o all’estero.

Le domande possono essere presentate in due diverse modalità: compilando il form online al link con accesso tramite SPID/CIE/CNS personale intestato al richiedente: https://www.unionechiantifiorentino.it/domanda-di-contributo-ad-integrazione-del-canone-di-locazione-anno-2021mo o consegnando a mano al personale degli Uffici Relazioni con il Pubblico dei Comuni dell’Unione.

URP Comune di Barberino Tavarnelle: da lunedì a venerdì 8.30-13.00 martedì e giovedì anche 15.30 - 18.00
URP Comune di Greve in Chianti: da lunedì a venerdì 8.30-13.00 lunedì e giovedì anche 15.00 - 18.00
URP Comune di San Casciano Val di Pesa: dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30, lunedì e giovedì anche 15.00 - 18.30.

Per informazioni:
Ufficio Politiche abitative e Barriere architettoniche Unione comunale Chianti Fiorentino: Via Machiavelli 56 San Casciano val di Pesa tel. 055 825 6267 e-mail r.sarti@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it. Ufficio Segnaletica Stradale e Politiche per la Casa Unione comunale Chianti Fiorentino: Via Cassia 49 Barberino val d'Elsa – Barberino Tavarnelle tel. 0558052210 e-mail l.agresti@barberinotavarnelle.it

Tutte le informazioni sui criteri, requisiti e modalità operative sono disponibili sul sito dell’Unione comunale del Chianti fiorentino, www.unionechiantifiorentino.it.

21/10/2021 7.44
Ufficio Stampa Associato del Chianti


 
 


Met -Vai al contenuto