Login

MET


Comune di Scandicci
Solidarietà alimentare, la Giunta comunale di Scandicci approva nuovo stanziamento: da inizio pandemia a Scandicci 600 mila euro per beni necessità a famiglie
L'assessore Franceschi: “Usciamo progressivamente dall’emergenza, ma questi ulteriori 63 mila euro preziosi per continuare a dar risposta ai bisogni di persone indicate da Servizi sociali e parrocchie, tramite Caritas. Con Fondo anticrisi aiuti totali a 1,2 milioni”
Un nuovo stanziamento di 63.958 euro da fondi ministeriali per il piano di Solidarietà alimentare del Comune di Scandicci, a favore delle famiglie in difficoltà a seguito della pandemia da Covid. Con la nuova misura approvata dalla Giunta comunale nella seduta di giovedì 21 ottobre 2021 salgono a 600 mila euro a Scandicci i fondi complessivi destinati alla distribuzione dei pacchi di aiuti alimentari, e generi di prima necessità per la cura della persona e della casa, a partire dall’inizio dell’emergenza un anno e mezzo fa. “Se consideriamo anche le risorse per il Fondo anticrisi, che vengono sempre gestite tramite i servizi sociali del Comune, gli stanziamenti del Comune per affrontare le emergenze della pandemia ad oggi ammontano ad 1,2 milioni di euro – dice l’assessore alle Politiche Sociali Andrea Franceschi – i 600 mila euro stanziati per il piano di Solidarietà alimentare del Comune sono il risultato di due primi stanziamenti analoghi di 267 mila euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021, e di questo fondo aggiuntivo. Sono aiuti possibili grazie ai fondi ministeriali ai comuni per affrontare i bisogni derivanti dalla pandemia; il nostro Comune ha scelto la strada della distribuzione di beni di prima necessità alimentari e per la cura della casa e delle persone, che ci ha aiutato a ottimizzare le somme stanziate e a dare esattamente quello che necessitava alle famiglie. Fondamentale è stato l’impegno di Caritas, ininterrotto, discreto e rispettoso delle famiglie aiutate, il lavoro di conoscenza capillare e di risposta immediata ai bisogni dei nostri uffici sociali, oltre all’aiuto dei mondi cittadini che fanno volontariato sociale, prime tra tutte le parrocchie. Usciamo progressivamente dall’emergenza, ma questi ulteriori 63 mila euro sono preziosi per continuare a dar risposta ai bisogni delle persone che in diversi casi non sono ancora risolti”.
I 63.958 euro destinati dalla Giunta al piano di Solidarietà cittadino sono parte del contributo statale di 500 milioni di euro complessivi per l’emergenza Covid, con il quale la scorsa estate sono state assegnate al Comune di Scandicci risorse per 213.957,61 euro complessivi, 149.999 dei quali sono andati ad alimentare il Fondo anticrisi cittadino.

22/10/2021 19.21
Comune di Scandicci


 
 


Met -Vai al contenuto