Login

MET


Regione Toscana
Giani al Comitato europeo delle Regioni: "Tema dei giovani per noi fondamentale"

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, è intervenuto a Bruxelles quest’oggi, giovedì 2 dicembre, al Comitato europeo delle Regioni, dove ha parlato delle politiche a favore delle giovani generazioni e del progetto toscano Giovanisì, un modello di investimento sul futuro guardato con attenzione in Italia e in Europa.

“Il tema dei giovani è per noi centrale nel futuro dell’Europa”, ha esordito il presidente Giani. “Per questo esprimo apprezzamento e condivisione per quanto riguarda la proposta della Commissione europea di dedicare l’anno europeo 2022 ai giovani con l’auspicio di stimolare un forte coinvolgimento a tutti i livelli”. E ancora: “E’ importante che il bilancio della Commissione per l’anno europeo dei giovani non si limiti ai programmi attualmente esistenti, come Erasmus o il Corpo europeo di Solidarietà, ma includa un apporto sostanziale anche de parte degli altri programmi dell’Unione Europea, perché è fondamentale che i giovani siano inclusi in tutte le politiche e non marginalizzati o relegati a programmi o finanziamenti specifici. Servono azioni mirate in molteplici ambiti. Spesso, invece, i giovani si trovano ai margini, come ben dimostra la deprivatizzazione abitativa o la difficoltà d’accesso al mondo del lavoro e ai servizi della prima infanzia che sono fondamentali per costruire nuove famiglie, al servizio civile e al diritto allo studio”.

Il presidente Giani ha poi proseguito: “Il tema dei giovani sta particolarmente a cuore. Anche nella mia regione, la Toscana, è uno degli elementi fondamentali soprattutto per quanto riguarda le possibilità d’incontro, turistiche e culturali. E’ importante che proprio in questi giorni l’Università europea trovi i suoi nuovi locali nel centro di Firenze aprendo la città al futuro. Con il nostro progetto Giovanisì, in Toscana, vogliamo proiettare le politiche per i giovani in modo trasversale su tutte le varie operazioni, anche per quel che riguarda le opportunità concrete legate al diritto allo studio e alla formazione, al percorso di inserimento nel mondo del lavoro, alla facilitazione per incubatori che consentano l’avvio di star-up e quindi una dimensione di imprenditorialità. Queste iniziative del progetto Giovanisì sono state finanziate con risorse regionali ma anche europee. Abbiamo a poco a poco integrato la programmazione dei fondi strutturali 2014-20 e adesso vogliamo insistere ancora di più con la programmazione 2021-27”.

02/12/2021 20.18
Regione Toscana


 
 


Met -Vai al contenuto