Login

MET



Controlli voce Chiudi controlli
: Volume:  1 Velocità  1 Tono:  1
Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa
Due nuovi nidi per Borgo San Lorenzo
Capoluogo e Luco: in arrivo 3 milioni di euro dai bandi PNRR
Bimbi
3milioni e 300mila Euro per la costruzione di due nuovi nidi: uno nel capoluogo, l’altro per la fascia 0-6 anni a Luco. Borgo San Lorenzo si aggiudica altri due bandi del PNNR.
Il Sindaco e la Vicesindaca di Borgo San Lorenzo ricordano che per la prima volta una frazione avrà un servizio importante come quello della prima infanzia. A Luco potrà essere chiuso un primo ciclo scolastico e i posti che si aggiungeranno anche con la nuova struttura del capoluogo permetteranno di abbattere notevolmente le liste di attesa di oltre il 50%.
Nel dettaglio: a Luco sono stati assegnati 1milione e 200mila euro per la realizzazione di un ampliamento della scuola che prevederà una sezione di 10 posti per il nido e due sezioni per l’infanzia, per un totale di 45 bambini.
La Vicesindaca spiega che si tratta di un progetto, il primo in graduatoria Toscana, di continuità scolastica che darà forza e valore al plesso di frazione.
Il nido comunale del capoluogo Castagno sarà sostituito con una struttura accanto a quella esistente; per questo non ci saranno disservizi, perché il nido vecchio sarà demolito una volta finiti i lavori del nuovo. Un investimento di più di 2milioni di Euro, 865 mq di superficie nuova, che potrà ospitare 65 bambini (il 16% in più di ora). Una struttura fatta di moduli adatti per lo sviluppo sensoriale dei bambini, di ambienti creati per le esigenze dei più piccoli e giardini tematici.
Il Sindaco e la Vicesindaca dicono il grazie più grande all’ufficio tecnico e all’ufficio scuola che lavorando in equipe sono riusciti a realizzare progetti coerenti con le esigenze del territorio.

18/08/2022 17.41
Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa


 
 


Met -Vai al contenuto