News dagli Enti della Città Metropolitana di Firenze



Comune di Empoli
Venticinque anni fa si è spento Albano Aramini, l'omaggio dell'amministrazione comunale di Empoli
Per ricordare l'anniversario, l'assessore Biuzzi ha deposto dei fiori alla tomba nel cimitero di Pontorme
Venticinque anni fa si è spento Albano Aramini
EMPOLI - Il 25 settembre di venticinque anni fa è morto Albano Aramini, indimenticato assessore nonché vicesindaco del Comune di Empoli. Un amministratore che ha lasciato un segno indelebile nella città per la quale si è speso con impegno e passione per sette anni, dal 1990 al 1997, nella giunta di Varis Rossi prima e di Vittorio Bugli dopo.

Per celebrare l'anniversario, sabato scorso, 24 settembre 2022, l'assessore allo Sport Fabrizio Biuzzi, in rappresentanza della sindaca Brenda Barnini e di tutta la giunta, ha omaggiato Aramini, nel corso di una semplice ma sentita commemorazione al cimitero di Pontorme: alla presenza della moglie di Aramini, Graziella Giomi, e del figlio di Aramini, Luca, ha deposto una composizione floreale di fronte alla tomba dell'indimenticato assessore, ricordando quanto "è importante tenere vivo il ricordo di chi si è speso per la città e per la comunità, con spirito di sacrificio e umanità, promuovendo lo sport e i valori che esso porta con sé. Da amministratore, Albano Aramini è stato un esempio, a lui ancora oggi vanno la nostra stima e la nostra profonda gratitudine".

ALBANO ARAMINI - Aramini, dopo aver ricoperto il ruolo di sindacalista, è divenuto assessore nel 1990 restando in carica fino al 1997, con i sindaci Varis Rossi e Vittorio Bugli. Si è occupato di sport, commercio e viabilità, ricoprendo anche l'incarico di vicesindaco. Nel 1997 gli è stato dedicato il Premio ‘Una città per lo sport’, da lui istituito un anno prima. In seguito gli è stato intitolato il palazzetto dello sport di via delle Olimpiadi, 'battezzato' PalAramini.

26/09/2022 10.20
Comune di Empoli

Indietro Edicola Sito Met