Login

MET


Comune di Firenze
Bike Sharing, ok a ordine del giorno Pd
“Premialità per utenti under 30 e più assidui”
Prevedere agevolazioni e forme di premialità per l’utenza giovanile under 30 e per gli utenti più assidui dei servizi di bike sharing. È quanto chiede un ordine del giorno presentato dal gruppo Pd e approvato nella seduta odierna, collegato alla delibera “Servizi pubblici locali a rilevanza economica: istituzione del servizio di bike sharing complementare ai servizi di trasporto pubblico locale”. L’atto invita la Giunta anche a continuare nel lavoro di rafforzamento della rete di mobilità ciclabile.

“Il servizio Bike Sharing, secondo quanto già riportato nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, rappresenta una leva importante per una mobilità che, integrata con altri mezzi di locomozione e con il Tpl, può contribuire in modo sensibile al miglioramento della qualità della vita e dell’aria nella nostra città. – osservano il capogruppo Pd Nicola Armentano e la vicecapogruppo Perini - Anche l’odierno rapporto di Lega Ambiente sottolinea la ripresa della mobilità post Covid ‘avverrà prima nelle città che avranno saputo incrementare l'offerta di mobilità pubblica e condivisa (sharing), che avranno ridisegnato strade e servizi di prossimità ('città 15 minuti', in cui tutto è accessibile a piedi o in bici)’. Nella nostra città sono stati realizzati e previsti numerosi investimenti per la mobilità ciclabile che dovranno ulteriormente essere implementati, dotati delle necessarie infrastrutture di servizio ed integrati con gli altri sistemi di trasporto. Dato che tra le caratteristiche richieste al futuro gestore vengono citate quelle relative alla struttura tariffaria per incentivare i viaggi brevi e forme di abbonamento differenziate, con questo ordine del giorno invitiamo a lavorare sull’individuazione di agevolazioni e premialità per chi utilizza in modo assiduo questo tipo di mobilità e anche per gli under 30 che ne facciano uso”.

12/04/2021 20.13
Comune di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto