Login

MET


Regione Toscana
Consiglio della Regione. Trasporti: no alla chiusura dell’aeroporto di Peretola
Respinta in aula una mozione presentata da Silvia Noferi (M5S) che chiedeva la definitiva sospensione delle attività nello scalo Vespucci
E’ stata respinta in Consiglio regionale una mozione presentata dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Silvia Noferi in merito alla chiusura definitiva dell’aeroporto Vespucci di Firenze. La mozione ha infatti ricevuto il voto favorevole solo di Noferi e Irene Galletti (M5S), mentre tutti gli altri gruppi hanno votato contro.

L’atto, come ha spiegato Silvia Noferi illustrandolo in aula, impegnava la Giunta a predisporre l’immediata chiusura dell’aeroporto a causa della mancanza delle autorizzazioni previste ai fini della sua operatività e sicurezza almeno fino a quando il gestore non provvederà alla messa in atto di tutte le prescrizioni precettive, derivanti dal decreto interministeriale di Valutazione di impatto ambientale (Via) del 2003, e non otterrà la necessaria conformità urbanistica.

Si chiedeva inoltre l’impegno a iniziare una supplementare istruttoria di Via qualora l’aeromobile Airbus A 319 “dovesse ancora far parte della fleet mix operativa al momento della riapertura” e “a tutelare prima di tutto il diritto dei cittadini, sancito dall’articolo 8 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, ‘diritto al rispetto della vita privata e familiare e protezione dai rumori molesti’, scegliendo di predisporre la chiusura definitiva dell’aeroporto”.

Noferi ha ricordato anche che appena il 9 aprile scorso una lettera del ministero alla Transizione ecologica ha ribadito che “non c’è legge per cui un ministro possa dispensare il gestore da quanto disposto nel 2003 dalla Via”. “Io voglio l’aeroporto – ha commentato la consigliera – ma voglio che funzioni secondo le regole”.

Lucia De Robertis (Pd) ha annunciato voto contrario commentando che “la mozione contiene inesattezze e che la rete aeroportuale con lo scalo Vespucci è essenziale per la ripresa economica dell’intera Toscana”.

Secondo Maurizio Sguanci (Iv) “l’aeroporto di Firenze è strategico, dobbiamo tenerlo aperto e rimodularlo, cosa che non avrà impatto sui comuni limitrofi”.

Cristina Giachi (Pd) ha ricordato che “la Regione Toscana non ha il potere di chiudere aeroporti” e che “il Vespucci dà lavoro a mille persone”.

Giovanni Galli (Lega) ha commentato che “adesso serve una spinta importante da parte del Pd e della Regione Toscana sulla questione aeroporto, altrimenti rischiamo di regalare passeggeri a Bologna”.

Elisa Tozzi (Lega) si è associata all’intervento di Galli sottolineando la necessità “di intervenire per guardare allo sviluppo della Toscana”.

“Mi auguro che si parli di hub toscano e che non si ritorni indietro sulle scelte fatte – ha dichiarato Marco Stella (Fi) – altrimenti si farebbe un danno incredibile all’economia regionale”.

Andrea Vannucci (Pd) ha criticato “il fatto che si sia realizzato un film lontano dalla realtà”. “Capisco la polemica politica – ha detto – ma bisogna attenersi ai fatti”.

Vincenzo Ceccarelli (Pd) ha ribadito “che i fatti sono i seguenti: nella scorsa legislatura la Regione ha creato un’unica società e un unico sistema aeroportuale, che ha permesso di riportare il sistema toscano tra gli 11 aeroporti strategici in Italia; i finanziamenti per l’aeroporto sono arrivati dai governi di centrosinistra, mai da quelli di centrodestra”.

14/04/2021 15.24
Regione Toscana


 
 


Met -Vai al contenuto