Login

MET


Firenze Fiera
Dal 24 aprile al 2 maggio la Fortezza degli Artigiani va on line con Emporio MIDA
Veste virtuale per l’85° Mostra Internazionale dell’Artigianato che accende i riflettori sull’Artigianato del futuro
La Fortezza degli artigiani approda sul web. Si apre sabato 24 aprile sulla vetrina digitale di Emporio MIDA, la 85° Mostra Internazionale dell’Artigianato, un’edizione speciale e inedita che dopo ottantaquattro anni di vita e storie di successo, si trasferisce on line in attesa del ritorno alla fiera fisica, che si svolgerà alla Fortezza da Basso, dal 23 aprile al primo maggio 2022..

Per nove giorni consecutivi, da sabato e fino a domenica 2 maggio, un centinaio di espositori selezionati di vari settori merceologici – dall’abbigliamento e accessori ai complementi di arredo, dal design alle creazioni di gioielleria e alta bigiotteria, dai manufatti di artigianato artistico e internazionale ai prodotti enogastronomici per palati sopraffini – presenteranno on line le loro opere, pezzi unici fra il ‘saper fare’ di botteghe storiche e le spinte avveniristiche dei Maker, portavoci dell’artigianato del futuro.

La mostra è gratuita e aperta a tutti: basterà un click su Emporio MIDA (emporiomida.mostrartigianato.it) per entrare in contatto diretto con gli artigiani, visualizzarne l’attività, selezionare e scegliere le opere più belle fra le immagini fotografiche, video e cataloghi pubblicati on line.

Ricco il cartellone degli eventi messi in campo da Firenze Fiera in collaborazione con personalità del mondo delle istituzioni e delle associazioni e grazie al supporto di un Comitato scientifico formato da esponenti di spicco, su scala nazionale, nel campo della cultura, dell’artigianato artistico e dell’arte.

La mostra si aprirà ufficialmente sabato 24 aprile alle ore 12 con la cerimonia inaugurale che verrà trasmessa in diretta dalla Sala Verde di Villa Vittoria alla presenza di Lorenzo Becattini, presidente di Firenze Fiera, Eugenio Giani, presidente della Giunta Regionale Toscana Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Federico Gianassi, assessore al Bilancio e alle partecipate del Comune di Firenze, Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze, Paolo Gori, vicepresidente di Confartigianato Firenze, Modererà l’evento Tamara Ermini, vicepresidente di Firenze Fiera.

Fra le varie iniziative della prima giornata di mostra, riflettori puntati sul convegno L’artigianato è futuro che dalle ore 12,45 alle ore 14,45 riunirà in una tavola rotonda ‘virtuale’ i componenti del Comitato scientifico per un confronto costruttivo e stimolante sull’artigianato che sarà. Si parlerà delle relazioni fra artigianato come elemento di valorizzazione del genius loci e il territorio, del ruolo dell’artigianato nell’identità delle fiere post pandemia, delle possibili relazioni e ibridazione fra il ‘fatto a mano’ e la cultura del progetto, del rapporto con le nuove tecnologie e il mondo del design, dei progetti a sostegno delle botteghe storiche e delle nuove generazioni di artigiani, delle idee per il rilancio dell’artigianato artistico toscano e delle potenzialità e del ruolo delle gallerie di artigianato artistico nel mondo.

“Questa nuova edizione della mostra si apre con una forte connotazione di rinascita e ripartenza per il comparto artigiano”, dichiara Lorenzo Becattini presidente di Firenze Fiera. “Ci auguriamo di essere riusciti a trasferire on line le aspettative di tanti fiorentini e appassionati della cultura del bello che negli anni hanno vissuto la mostra come un appuntamento fisso e irrinunciabile con il piacere e l’emozione di trascorrere, ogni anno, una giornata di primavera alla Fortezza a contatto diretto con le creazioni più belle dei maestri artigiani di tutto il mondo”.

“Proprio per questo – conclude Becattini - a fianco della vetrina commerciale e degli eventi culturali in calendario, abbiamo voluto offrire ai visitatori virtuali di Emporio MIDA la possibilità di ripercorrere alcuni dei momenti storici più importanti della mostra grazie alla collaborazione dell’Archivio della Giunta Regionale Toscana che ha messo a disposizione una selezione di pannelli fotografici del Fondo Archivistico dell’Ente Mostra Artigianato. Per i nostalgici della Fortezza sarà inoltre possibile assistere ad una visita guidata negli ambienti più esclusivi e nascosti con un racconto quanto mai intrigante del fortilizio mediceo, sede dal 1978 della mostra”.

“Abbiamo organizzato questa edizione 4.0 – afferma Tamara Ermini vicepresidente di Firenze Fiera – in modo che espositori e visitatori possano sentirsi il più possibile coinvolti, come si trovassero realmente in Fortezza. Sarà un’edizione nuova e insolita ma ricca di incontri ed eventi come la mostra CRAFT 4.0 sugli scenari futuribili dell’artigianato, l’omaggio a due storici espositori, Felice Botta e Andrea Fedeli, il tributo a Philippe Daverio frequentatore di numerose edizioni in Fortezza e appassionato sostenitore della valorizzazione dell’artigianato artistico italiano”. “Con Extra MIDA, conclude Tamara Ermini, un progetto che parte adesso e che prosegue fino alla prossima edizione della fiera ad aprile 2022, entreremo dal vivo in otto botteghe artigiane con performance musicali che creeranno un’interazione esclusiva e coinvolgente fra il mondo dell’alto artigianato, fiore all’occhiello del made in Italy nel mondo, e quello universale della musica”.

https://emporiomida.mostrartigianato.it

22/04/2021 15.53
Firenze Fiera


 
 


Met -Vai al contenuto