Login

MET


Comune di Sesto Fiorentino
Copertura nidi al 70%, formazione, qualità: i numeri del Piano Educativo Comunale di Sesto
Il servizio pubblico riesce da solo a coprire il 52% delle domande
Copertura del 70% dell'utenza, gradimento in crescita e conferma delle certificazioni di qualità: sono alcuni dei dati che emergono dal Piano Educativo Comunale 2021/2022 approvato dalla Giunta nei giorni scorsi.
Nell'anno educativo in corso, a fronte di 792 residenti di età compresa tra zero e tre anni, sono stati 554 quelli che hanno beneficiato di un posto in un servizio dell'infanzia del sistema integrato pubblico-privato, con una percentuale di copertura rispetto all'utenza potenziale del 70%.
Il servizio pubblico riesce da solo a coprire il 52% delle domande, confermando il dato dello scorso anno e l'attestazione ormai stabile oltre il 50% degli ultimi tre anni. I nuovi ammessi al servizio pubblico sono stati 155, cui si sono aggiunti 58 beneficiari di buoni servizio presso privati, fino a determinare, anche in seguito a scorrimenti e rinunce, una percentuale di domande non accolte pari all'11% delle 298 totali.
Nel corso dell'anno i Servizi comunali hanno visto la conferma della certificazione di qualità ISO 9001:2015 e il mantenimento del gradimento dell'utenza a livelli elevatissimi. L'indagine sulla soddisfazione, condotta quest'anno a causa dell'emergenza sanitaria soltanto sul 59% delle famiglie, ha infatti visto un miglioramento di tutti gli indicatori: la categoria "Struttura e ambiente" ha ricevuto una valutazione di 9,41 punti, "Aspetti educativi" del 9,3, "Partecipazione delle famiglie" del 9,14.
Per quanto riguarda operatori e personale, l'impegno è stato finalizzato all'aggiornamento e alla formazione anche alla luce delle sfide poste dall'emergenza sanitaria. Uno degli ambiti di intervento più importanti è stato quello dell'outdoor education, con un percorso formativo promosso a livello zonale per fornire agli operatori nuovi strumenti di progettazione educativa attraverso la conoscenza e il contatto con la natura da parte dei bambini. Un ulteriore ambito di intervento è stato quello dei bambini con bisogni educativi speciali, con la realizzazione di percorsi inclusivi i cui benefici arrivano a riguardare tutti i piccoli che apprendono fin dall'infanzia il valore della diversità e del rispetto. Questo impegno è culminato con la stipula del Protocollo d'intesa per l'inclusione dei bambini con disabilità tra Comune di Sesto Fiorentino, Società della Salute Fiorentina Nord Ovest e UFSMIA Asl Toscana Centro volto a promuovere, anche attraverso il concorso di specialisti, un'azione sinergica per garantire un percorso educativo di qualità ai bambini con bisogni speciali.

"Anche in un anno estremamente complesso come questo abbiamo continuato a investire e a migliorare i nostri servizi educativi all'infanzia, procedendo a nuove assunzioni e confermando la gestione diretta nei nostri due nidi - ricorda l'assessore alle Politiche educative Silvia Bicchi - Attraverso l'aggiornamento formativo di tutto il personale e grazie alla sua professionalità abbiamo offerto occasioni di crescita della qualità del servizio, permettendo di superare le difficoltà non solo legate all'emergenza sanitaria, ma anche all'evoluzione dei bisogni dei bambini e delle famiglie, esplorando nuove modalità per tenere vivo il legame educativo della nostra comunità"

04/05/2021 17.53
Comune di Sesto Fiorentino


 
 


Met -Vai al contenuto