Login

MET


Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci
Centro Pecci - Le mostre, gli eventi e il cinema in programma dal 1° al 6 giugno
In programma tutti i venerdì, dalle ore 19.00, le visite guidate a tutte le mostre in corso
Il Centro Pecci è aperto e vi aspetta, in piena sicurezza, con quattro nuove mostre:
- Chiara Fumai. Poems I Will Never Release 2007–2017, co-prodotta con il Centre d'art contemporain di Ginevra;
- Formafantasma. Cambio, del duo di designer Andrea Trimarchi e Simone Farresin
- Marialba Russo. Cult Fiction, personale della fotografa napoletana
- After Us, la rassegna di video prodotta da Fondazione In Between Art Film a cura dell'artista Julian Rosefeldt

Gli orari di apertura del Centro Pecci:
mercoledì - venerdì dalle 12.00 alle 20.00 / sabato e domenica dalle 11.00 alle 20.00.
Aperti anche il 2 giugno!
In programma tutti i venerdì, dalle ore 19.00, le visite guidate a tutte le mostre in corso.
Per prenotarsi scrivere a: prenotazioni.museiprato@coopculture.it.

Per maggiori informazioni: centropecci.it/visita

Eventi
  1. PecciArtBooks
Presentazione del volume Marialba Russo. Public Sex
Con Marialba Russo, Elisa Cuter e Giuliana Gamba

giovedì 3 giugno, ore 18.00
in diretta sui canali Facebook e YouTube del Centro Pecci

In occasione della mostra Marialba Russo. Cult Fiction il Centro Pecci è lieto di presentare Public Sex. Il volume, edito da Nero Editions, raccoglie tutta la serie fotografica Cult Fiction, realizzata dalla fotografa tra il '78 e l'80 gli anni dell’apertura delle prime sale cinematografiche di film a luci rosse e del conseguente boom del genere. Il libro, introdotto dallo scrittore e critico cinematografico Goffredo Fofi e da Elisa Cuter, racconta la spinta alla liberazione sessuale di quegli anni e al contempo testimonia la mercificazione del corpo femminile in un cinema tutto al maschile.

Da uno degli scatti della serie Cult Fiction nasce anche un'edizione limitata della tiratura di 50 stampe fine art numerate e autografate dalla stessa fotografa.

Intervengono in diretta la fotografa Marialba Russo, Elisa Cuter, autrice e critica cinematografica, e Giuliana Gamba, regista, sceneggiatrice e produttrice cinematografica. Introduce e coordina l'incontro Cristiana Perrella, direttrice del Centro Pecci e curatrice della mostra.

Per maggiori informazioni: centropecci.it/publicsex
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori: centropecci.it/visita

Mostre
Formafantasma. Cambio
a cura di Rebecca Lewin, Hans Ulrich Obrist e Cristiana Perrella

15.05 – 24.10.2021

Cambio è un'indagine del duo di designer Formafantasma, Andrea Trimarchi e Simone Farresin, sulle responsabilità politiche e ecologiche dell’industria del legno. L’evoluzione di questa attività economica nel tempo e la sua tentacolare espansione in tutto il mondo ne hanno reso difficile la regolamentazione e la gestione sostenibile, con un impatto ambientale progressivamente sempre più negativo. Caratterizzata da un approccio multidisciplinare, la mostra vuole sollecitare lo sviluppo della consapevolezza su questo tema presentando dati e ricerche sotto forma di interviste, installazioni di oggetti, video, oltre ad una serie di casi studio che forniscono approfondimenti sul modo in cui il legno viene acquistato e utilizzato. Realizzata in collaborazione con scienziati, filosofi e climatologi, Cambio propone un nuovo modo di intendere il design come disciplina focalizzata sui processi più che sulle forme, sottolineandone il ruolo cruciale che può avere nei confronti dell’ambiente.


Chiara Fumai. Poems I Will Never Release 2007–2017
a cura di Milovan Farronato e Francesco Urbano Ragazzi
in collaborazione con Cristiana Perrella

08.05 – 03.10.2021

La mostra è parte di un ampio progetto che mette insieme diverse istituzioni europee con lo scopo di rivisitare il lavoro dell’artista, preservarne il lascito e trasmetterlo a un vasto pubblico. Presentata alla fine del 2020 al Centre d’Art Contemporain Genève, la mostra – dopo il Centro Pecci – viaggerà per i prossimi due anni a La Loge di Brussels e a La Casa Encendida di Madrid, approfondendo l’indagine su una personalità creativa che ha lavorato in modo marcato sui linguaggi della performance e dell'estetica femminista del XXI secolo. Poems I Will Never Release 2007–2017 raccoglie un corpus molto completo di opere, che traducono in forma materiale le performance di Chiara Fumai, pur rispettando l’intento programmatico dell’artista di non documentarle.

Marialba Russo. Cult Fiction
a cura di Cristiana Perrella

08.05 — 06.06.2021

Marialba Russo ha documentato con sguardo antropologico gli anni Settanta,
un periodo carico di fermenti politici, culturali, lotte operaie e lotte femministe. Al Centro Pecci espone per la prima volta la serie fotografica Cult Fiction, che riprende in modo sistematico i manifesti dei film a luci rosse apparsi nelle strade di Napoli tra il 1978 e il 1980, rappresentativi sia della spinta verso la liberazione sessuale di quegli anni, che di una raffigurazione ancora fortemente oggettificata del corpo della donna. In un allestimento che riproduce la materia effimera e l’impatto forte della pubblicità stradale, vengono presentati oltre 60 scatti, scelti tra i più significativi della serie.

After Us
a cura di Julian Rosenfeldt

08.05 – 06.06.2021

La vita sulla terra sta cambiando ad una velocità senza fiato: l'ampliamento dell'accesso a un mercato globalizzato ha facilitato la crescita della classe media negli ex paesi del Terzo Mondo e ha permesso a un numero crescente di esseri umani di sfuggire alla povertà. D'altra parte, la
globalizzazione e il turbo-capitalismo si accompagnano ad un divario crescente tra ricchi e poveri, con conseguente guerre civili e migrazioni di massa. Le opere, selezionate dalla collezione dell'archivio della Fondazione In Between Art Film, mostrano una diagnosi poetica ma acuta del presente e gli artisti in questa selezione video si concentrano sui problemi e sui fenomeni del nostro tempo.

Per maggiori informazioni: centropecci.it/cultfiction
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori: centropecci.it/visita

Upcoming
Simone Forti. Senza fretta
a cura Luca Lo Pinto ed Elena Magini

dal 19.06.2021

Artista internazionale, figura chiave nello sviluppo della performance dalla fine degli anni Cinquanta a oggi, Simone Forti emigrò a Los Angeles, con la sua famiglia originaria di Prato, nel 1938. A lei e alla sua opera seminale, dal 19 giugno al 29 agosto 2021 il Centro Pecci dedica la prima grande mostra in un museo italiano: Senza fretta a cura di Luca Lo Pinto ed Elena Magini. Senza fretta è stata concepita come un grande paesaggio, con uno speciale display progettato in stretta collaborazione con l'artista che mostra l'evoluzione naturale del suo lavoro con uno sguardo politico e personale al tempo stesso.

Per maggiori informazioni: centropecci.it/simoneforti
Per le indicazioni di sicurezza per i visitatori: centropecci.it/visita

Cinema
  1. PecciCinema

02.06–09.06.2021

/Rilanci
Nomadland di Chloé Zhao
Usa, 2020) 108'; v. or. sott. it

/Rassegna: Una questione di stile - Il Cinema di Wong Kar Wai in versione restaurata
Happy together di Wong Kar-wai
(Hong Kong, 1997) 93'; v. or. sott. it

/Prime visioni
Sulla infinitezza di Roy Andersson
(Svezia, 2019) 76'; v. or. sott. it

Acquista il tuo biglietto online!
Info, orari e biglietti: centropecci.it/cinema

01/06/2021 17.06
Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci


 
 


Met -Vai al contenuto