Login

MET


ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana
Arno a Empoli: continuano i lavori arginali lungo via Alzaia
In corso una nuova fase dell’intervento di regolarizzazione e ringrosso dell’argine sinistro del fiume nella zona dietro l’ospedale
Quasi 300 mila euro di investimento per una nuova fase di lavori sugli argini dell’Arno a Empoli, lungo via Alzaia, nella zona dietro l’ospedale San Giuseppe: sono lavori del Consorzio di Bonifica in accordo con il Genio Civile della Regione Toscana.

Gli escavatori e i camion sono in azione già da qualche giorno e si lavorerà tutta l’estate per eseguire un sostanziale raddoppio dell’argine più alto che corre tra la passeggiata lungo l’Arno di via Alzaia fino al rio di Santa Maria, dove l’argine era già stato rafforzato anni indietro; un progetto anche ambientalmente sostenibile, considerato che le terre individuate, analizzate e che saranno utilizzate per il ringrosso sono prelevate da un deposito fluviale solo poche centinaia di metri più a valle.

“Si tratta di un importante investimento per la sicurezza idraulica della zona e dunque anche dell’intera area ospedaliera, sito di importanza strategica fondamentale – commenta il Presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno Marco Bottino – Continua così la totale riqualificazione del tratto empolese dell’Arno con la prospettiva di farne poi un vero e proprio parco fluviale a disposizione della città”.

Il Consorzio infatti già nella scorsa estate aveva eseguito importanti interventi di manutenzione per la percorribilità fluviale, andando a rimodellare argini e rampe creando così una pista di servizio che continuità permette di andare lungo fiume dall’Orme fino a bocca d’Elsa oltrepassando su nuovi passaggi in pietra tutti i fossi affluenti dell’Arno in sponda sinistra.

04/06/2021 13.43
ANBI-Consorzi di Bonifica della Toscana


 
 


Met -Vai al contenuto