Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
FiglineIncisa. Concessioni cimiteriali scadute, per il rinnovo c’è tempo fino al 31 dicembre
Prorogata la scadenza, è possibile chiedere la concessione per altri 15 anni. Al via l’affissione degli avvisi sulle lapidi, necessari in quanto non è stato possibile risalire d’ufficio ai familiari dei defunti. In caso di mancata richiesta, il Comune procederà alle estumulazioni
Parte oggi la distribuzione degli avvisi informativi per chiedere il rinnovo delle concessioni cimiteriali scadute in tutti i cimiteri comunali. Entro il 31 dicembre 2021 la concessione potrà essere rinnovata per altri 15 anni. Se il rinnovo non verrà richiesto, il Comune procederà alle estumulazioni.

Gli avvisi contengono i contatti telefonici ed e-mail dell’ufficio comunale competente, al quale rivolgersi per avviare la pratica e ottenere tutte le informazioni. Trattandosi di concessioni ultratrentennali scadute per le quali non è stato possibile risalire d'ufficio ai familiari del defunto, gli avvisi saranno affissi direttamente sulla lapide.

La proroga al 31 dicembre permetterà anche di allineare la durata delle prossime concessioni. Le attuali, infatti, in parte risentono ancora delle diverse discipline in vigore negli ex Comuni di Incisa Valdarno e di Figline Valdarno, prima della fusione del 2014.

In caso di rinnovo, la concessione di loculi e ossari ha durata di 15 anni, con scadenza nel 2037. I prezzi sono quelli determinati con delibera di Giunta comunale n° 86 del 20 maggio 2021, con importi variabili a seconda del cimitero, del tipo di concessione e della posizione della tomba. Se, al contrario, il rinnovo non sarà richiesto entro il 31 dicembre 2021, il Comune procederà alle estumulazioni senza obbligo di ulteriore preavviso al concessionario.

01/07/2021 15.28
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 


Met -Vai al contenuto