Login

MET


Comune di Certaldo
Emporio solidale di Certaldo, firmata la convenzione: Comune e volontariato fanno squadra
Si tratterà di un vero e proprio negozio, con scaffali e prodotti esposti. Il sindaco Cucini: "Obiettivo, dare una risposta ancor più efficace e sistematica ai bisogni dei cittadini"
Una firma che di fatto mette nero su bianco la volontà dell'amministrazione comunale di Certaldo di prendersi cura di chi si trova a vivere in condizioni di difficoltà. Oggi, martedì 13 luglio 2021, negli spazi della Galleria delle associazione di viale Matteotti a Certaldo, è stato siglato l'accordo di collaborazione per l'organizzazione della gestione dell'Emporio solidale di Certaldo: coinvolte, insieme al Comune presente con il sindaco Giacomo Cucini e l'assessore a Sociale e diritto alla salute, Jacopo Arrigoni, le associazioni locali di Misericordia con il governatore Salvatore Palazzo, la Croce Rossa Italiana con il presidente Mauro Dei e l'Arci Prociv con il presidente Fabio Mangani. Anche la Caritas potrebbe unirsi al progetto in corso d’opera, andando a completare la squadra di associazioni di volontariato di Certaldo attive da anni nella somministrazione di aiuti alimentari alla cittadinanza. Presenti alla firma anche le assistenti sociali Barbara Biagini e Rossella Lichi e Lucia Ghizzani, presidente della sezione Soci Coop di Certaldo.

Il progetto, che si svolgerà con il coordinamento del servizio sociale di Certaldo e della Società della salute Empolese Valdelsa Valdarno, affonda le radici nella consapevolezza che la crisi economica e sociale ha da anni fortemente incrementato i bisogni di sostegno alle necessità primarie delle famiglie: sono numerosi i nuclei familiari che si sono improvvisamente ritrovati in condizioni di povertà a causa di criticità come la perdita del lavoro. Una situazione sulla quale ha gravato anche l'emergenza Covid, compromettendo di fatto le condizioni economiche di una larga e nuova fascia di popolazione. Un quadro di estrema complessità e delicatezza che ha spinto amministrazione e associazioni a fare squadra per implementare le attività di sostegno portate avanti dalle associazioni locali, impegnate nel fornire a cadenza settimanale o mensile un sostegno alimentare ai nuclei familiari in difficoltà.

Il progetto dell'Emporio solidale di Certaldo è pensato come un luogo dove si produce solidarietà, nel quale nuclei familiari o soggetti in situazione di disagio economico e sociale possano trovare generi alimentari di prima necessità e volontari disponibili all'ascolto: si tratterà di un vero e proprio negozio, con scaffali, prodotti esposti e anche generi per l’igiene personale e la cura della casa. Grazie all'Emporio solidale, che si rivolge in particolare a chi non ha reddito o lavoro o a chi, pur con un'occupazione, vive al di sotto della soglia di povertà, permetterà di dare una risposta concreta e attuale all'impoverimento economico e di promuovere il senso di inclusione sociale. Ed ecco quindi che la realizzazione della struttura rappresenta un traguardo importante che si aggiunge alle numerose e meritevoli iniziative realizzate dall'associazionismo certaldese.

"L'Emporio solidale di Certaldo nasce per dare una risposta ancor più efficace e sistematica ai bisogni dei cittadini - spiega il sindaco Cucini - In questo sta il suo grande valore, un valore che si moltiplica perché, insieme all'amministrazione, in questo percorso di inclusione sociale ci sono le associazioni di volontariato. Una certezza: da sempre, sono pronte a rispondere presente alle sollecitazioni che arrivano, mettendo al centro la comunità. Firmata la convenzione, l'obiettivo è aprire quanto prima le porte dell'Emporio a tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto per superare un disagio economico o sociale". Riflessioni condivise dall'assessore Arrigoni, pronto a sua volta "a fare un ringraziamento alle associazioni che hanno partecipato costruttivamente alla stesura dello statuto dell’Emporio solidale di Certaldo e che, da domani, si metteranno al lavoro per aprire materialmente il negozio il prima possibile".

14/07/2021 10.06
Comune di Certaldo


 
 


Met -Vai al contenuto