Login

MET


Comune di Empoli
Empoli. Musica, 16 concerti del ‘Centro Busoni’ ci incanteranno da ottobre a maggio
Ecco la stagione 2021-2022: grandi nomi, giovani promesse e generi diversi. Tutte le date di un cartellone ricchissimo e variegato
È pronto il cartellone della stagione 2021-2022 del Centro Studi Musicali “Ferruccio Busoni”: una kermesse di concerti che si preannuncia intensa, ricca di artisti e programmi eterogenei, che alterna autentici divi della musica a giovani talenti che, molto presto, faranno parlare di sé.

«Un cartellone ricco e di qualità, come ormai da anni, il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni propone alla città di Empoli. Ora più che mai tornare alla quasi normalità è importante per la cultura e per chi con la cultura vive e lavora. Troppi sono stati i concerti o le manifestazioni rinviate – ha sottolineato l’assessore alla cultura Giulia Terreni –, per questo son felice del calendario presentato che dà continuità da ottobre a maggio . Invito i cittadini, empolesi e non, a partecipare alle proposte presentate. Ricordo con piacere anche i Concerti nella Collegiata di Sant'Andrea, kermesse molto seguita e apprezzata di cui tutti noi andiamo fieri. Ringrazio la presidentessa Caponi e il direttore Ancillotti, per la certosina e accurata attenzione con cui lavorano per creare sempre programmi capaci di coinvolgere un pubblico variegato e per non aver mai interrotto l'attività, portando in alto il nome del nostro celebre concittadino Busoni».

«Nonostante qualche incertezza ancora derivante dalla situazione sanitaria, abbiamo scelto di proporre alla città un cartellone completo, esteso, degno di una realtà importante, quale Empoli sta velocemente diventando» sostiene Lorenzo Ancillotti, direttore artistico, che prosegue: «Abbiamo cercato di mettere insieme una serie di iniziative più eterogenea possibile, per quanto concerne organici e repertori, con l’auspicio di intercettare un pubblico nuovo e motivato. Il Centro Busoni c’è! Ed è pronto a condurre curiosi e appassionati in un lungo, articolato e affascinante viaggio attraverso la bellezza musicale».

«Mi unisco alla soddisfazione del direttore per la ricchezza e varietà del programma che il Centro propone» queste le parole della presidente del Centro, Eleonora Caponi. «Auspico che i nostri sforzi siano apprezzati e riconosciuti dal pubblico e dalla città. Il miglior modo per sostenere le attività culturali è partecipare!»

PROGRAMMA – DATE – PROTAGONISTI - L’evento inaugurale, martedì 5 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro Shalom, è dedicato al centenario della morte del compositore francese Camille Saint-Saëns, che sarà celebrato con l’esecuzione di un particolare arrangiamento de Il Carnevale degli animali, il suo capolavoro, autentica sequela di melodie celebri, adottate anche dai grandi maestri del cinema, particolarmente adatte anche ai giovanissimi e ai bambini.
Ad interpretare queste pagine un ospite d’eccezione, già applaudito a Empoli: Peppe Servillo, cantante, attore, sceneggiatore, fondatore degli Avion Travel che sarà accompagnato dal Pathos Ensemble.

Venerdì 15 ottobre, sempre presso il Teatro Shalom, Michele Mirabella, uno dei volti più conosciuti della RAI, dedicherà uno spettacolo ai 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. “Ma misi me per l’alto mare aperto”, questo il titolo tratto dal Canto di Ulisse, consiste in un vero e proprio viaggio insieme a Dante, in cui il pubblico si identifica in Virgilio, in costante dialogo con il sommo Poeta.
Ad accompagnare recite e letture, le suggestioni musicali del Duo Mercadante, con Rocco Debernardis al clarinetto e Leo Binetti al pianoforte. Questi primi appuntamenti sono un co-produzione con l’Associazione Mosaico.

Il terzo concerto in programma domenica 31 ottobre è interamente dedicato alla musica da film, che sarà eseguita dalla Tuscan Chamber Orchestra, una compagine strumentale formata da giovani maestri del territorio, che sta raccogliendo ampi consensi di pubblico.

Il mese di novembre, secondo un’ormai consolidata tradizione, sarà interamente dedicato ai Concerti di Sant’Andrea, rassegna di musica sacra che dal 1974 si svolge nei pomeriggi domenicali del mese dedicato al Santo patrono presso il Duomo empolese e che viene coprodotta dal Centro Busoni e dell’Associazione “Mons. Giovanni Cavini”.
Domenica 7 novembre, la voce recitante di Francesco Manetti, darà il la a uno spettacolo dedicato alle opere di Liszt ispirate a Dante, con l’esecuzione della Dante-Sonata e della Dante-Simphonia, nella virtuosa trascrizione per organo. Protagonista alla consolle sarà Andrea Severi, mentre le parti cantate del programma sono affidate al soprano Eleonora Bellocci e al coro femminile del Laboratorio corale del Centro Busoni.
Si prosegue Domenica 14 novembre con l’Orchestra Il Contrappunto, la Corale Santa Cecilia e il mezzosoprano Margherita Tani, che diretti dalla bacchetta di Andrea Mura, eseguiranno alcune preziose pagine sacre di Mozart e Haydn.
Domenica 21 novembre assisteremo a un vero e proprio evento di portata internazionale per tutti gli amanti dell’organo e del suo repertorio: al grande strumento sinfonico della Collegiata, restaurato nel 2019, siederà Philippe Lefebvre, organista titolare della Cattedrale di Notre-Dame di Parigi, che delizierà il pubblico con un programma interamente dedicato al repertorio francese, particolarmente idoneo per le 3200 canne dello strumento empolese. L’ultimo concerto di Sant’Andrea, in calendario per domenica 28 novembre, vedrà come protagonista l’Ensemble modo antiquo, una compagine di specialisti di musica barocca, che suona su strumenti originali e che si sono affermati nei maggiori teatri europei. A concertare e dirigere colui che, nel 1987, ne fu il fondatore, Federico Maria Sardelli: figura geniale, incredibilmente poliedrica, che affianca a una carriera musicale eccellente (è ritenuto uno dei massimi esperti mondiali di Antonio Vivaldi), l’attività di pittore, incisore, autore satirico e fumettista, collaborando, fin dalla giovanissima età, con il mensile «Il Vernacoliere». In programma i sei concerti del “Prete rosso” dedicati alla migliore allieva dell’Ospedale della Pietà di Venezia, sui quali il Maestro ha condotto preziosi studi musicologici e divulgativi. L’ingresso ai concerti di Sant’Andrea è gratuito, con prenotazione obbligatoria.
Per quanto concerne la partecipazione, la modalità è la medesima anche per il Concerto di Natale, che si terrà in Collegiata domenica 19 dicembre, alle ore 16, con il Laboratorio Corale del Centro “F. Busoni” e la Corale Santa Cecilia, che si esibiranno nei più celebri canti della tradizione europea.

L’anno 2022 sarà salutato, venerdì 14 gennaio, presso il Palazzo delle Esposizioni, dove, dopo una lunga assenza, torna ad esibirsi l’ORT – Orchestra della Toscana, con la violinista Alena Baeva e la direzione di Kazushi Ono, straordinario musicista nipponico. In programma il magniloquente Idillio wagneriano, la Pavane di Fauré e il Concerto per violino di Schumann.
Venerdì 28 gennaio, al Teatro Shalom, si terrà il recital pianistico del ventenne Elia Cecino, un nome ricorrente nei cartelloni di importantissime istituzioni, che si presenterà al pubblico empolese con autori come Busoni e Bartók.
Martedì 22 febbraio, sempre allo Shalom, si esibirà una promessa del panorama violinistico italiano: Celeste di Meo, che in duo con il pianoforte di Michelangelo Carbonara, affronterà pagine di Brahms, Cajkovskij e Paganini.
Venerdì 18 marzo, al Palazzo delle Esposizioni, l’Orchestra della Toscana eseguirà la Sinfonia “Scozzese” Mendelssohn, per duettare con il pianoforte di Pietro De Maria nel Secondo Concerto di Saint-Saëns, sotto la direzione di Ryan McAdams.
Venerdì 25 marzo, al Teatro Shalom, sarà la volta del concerto di Antonio di Cristofano, pianista di successo, specializzato nel repertorio primonovecentesco, che offrirà una panoramica sonora tra Sergej Rachmaninov e Aleksandr Skrjabin, del quale ricorrono i 150 anni dalla nascita.
Mercoledì 6 aprile, sempre al teatro di via Busoni, la voce di Tosca, accompagnata dalla chitarra di Massimo de Vincenzo dal violoncello e dal pianoforte di Giovanna Famulari, dal contrabbasso di Elisabetta Pasquale, dalla batteria di Luca Scorziello e dalle percussioni di Fabia Salvucci, eseguirà Morabeza: un progetto dell’artista romana, diventato da poco un album discografico comprendente canzoni originali, rivisitazioni in chiave attuale di classici della musica dal mondo, brani della tradizione che permettono a Tosca di giocare con la sua voce in quattro lingue e di intrecciarla con quella di grandi artisti che ha il piacere di conoscere o di ritrovare in questo viaggio.
Mercoledì 13 aprile, al Palazzo delle Esposizioni l’Orchestra della Toscana, condotta dalla bacchetta preziosa di Donato Renzetti incanterà il pubblico con la celeberrima Sinfonia “Dal nuovo mondo” di Antonín Dvorák.
Il ricchissimo cartellone si chiude martedì 10 maggio, sempre al Palaexpo, con il Bazzini Consort Ensemble, un gruppo strumentale sinfonico che raduna prime parti provenienti da grandi orchestre europee, che dialogherà costantemente con Andrea Lucchesini, pianista di fama internazionale, nell’interpretazione di due capisaldi della letteratura per pianoforte e orchestra, oltreché due dei più famosi spartiti delle storia musicale di tutti i tempi: il Concerto n° 2 di Chopin e il Concerto n° 3 di Beethoven. A dirigere sarà Aram Khacheh, emergente talento del territorio, ex-studente del Liceo Virgilio, oggi avviato a una brillante carriera.
Oltre a questo ricchissimo cartellone, il Centro Busoni ha in programma conferenze, presentazioni di libri e corsi di alto perfezionamento musicale, che stanno riscuotendo una significativa partecipazione.

Biglietti per i singoli concerti
Concerti del 5 ottobre, 15 ottobre 2021, 14 gennaio, 18 marzo, 6 e 13 aprile, 10 maggio 2022
Intero € 17,00
Ridotto € 15,00 per under 26 e over 65, Soci Unicoop-Firenze

Concerti del 31 ottobre 2021, 28 gennaio, 22 febbraio, 25 marzo 2022
Intero € 12,00
Ridotto € 10,00 per under 26 e over 65, Soci Unicoop-Firenze

Abbonamento per 11 concerti
Abbonamento Intero: € 140,00
Abbonamento Ridotto (under 26 e over 65): € 120,00
Abbonamento Ridotto Soci Unicoop-Firenze, Associazioni, Enti e Gruppi convenzionati: € 100,00

Prevendite
Libreria Rinascita – Via Ridolfi, 53 – Empoli | Tel. 0571/72746
Bonistalli Musica – Via F.lli Rosselli, 19 – Empoli | Tel. 0571/74056
online su: www.eventbrite.it

Info
Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni
Piazza della Vittoria, 16 – Empoli | 0571/711122 – 373/7899915
csmfb@centrobusoni.org
www.centrobusoni.org

17/09/2021 11.08
Comune di Empoli


 
 


Met -Vai al contenuto