Login

MET


Comune di Empoli
Empoli. Cortenuova, due nuovi parcheggi per la frazione e un ampliamento per il Nido Melograno
Approvato dalla Giunta Barnini un progetto di fattibilità da 900mila euro
La giunta comunale guidata dal sindaco di Empoli Brenda Barnini pensa a due grandi novità per la frazione di Cortenuova, anzi tre.

Si tratta di due nuovi parcheggi e di un importante ammodernamento per il nido d’infanzia ‘Melograno’.

Quest’ultimo sarà ampliato e attorno alla struttura si pensa a realizzare due aree per il parcheggio che rappresentano ‘ossigeno’ per tutti i residenti della zona e anche per i genitori che accompagnano i bimbi alla scuola dell’infanzia al nido.

Si tratta di un progetto, ancora in fase di embrionale, che prevede un investimento totale per 900.000 euro.
La giunta ha da poco approvato il progetto di fattibilità. La progettazione esecutiva dovrà essere terminata nel corso del 2022.

«Sono molti gli interventi che stiamo realizzando nelle nostre frazioni – ha detto il sindaco di Empoli Brenda Barnini -. Questo è particolarmente importante perché si pone l’obiettivo di dare risposta all’annoso problema dei parcheggi di Cortenuova sia per la frazione che per la scuola».

«Guardiamo sempre al futuro e lo facciamo pensando alla formazione, all'educazione dei nostri cittadini più piccoli e di quelli che verranno – aggiunge il vicesindaco Fabio Barsottini –. Investire nelle scuole, progettarle, per magari intercettare finanziamenti che saranno messi a bando, è sempre stato il nostro metodo di lavoro per consentire a Empoli di crescere e guardare avanti con ottimismo. Stiamo lavorando tanto sulle scuole perché tutti i bambini e possano crescere, imparare e formarsi in sicurezza e in luoghi più belli, moderni e accoglienti».

Partiamo dalle nuove aree di sosta.
Il progetto, redato dall’ufficio tecnico del Comune di Empoli, prevede la realizzazione di due aree sosta a servizio del plesso scolastico e di tutti i residenti.

Si tratta di due parcheggi pubblico pensati attorno alla scuola. Uno all'intersezione fra Via Arnovecchio e Via Pian dell'Isola. Il disegno preliminare ha individuato 22 posti auto, compreso quelli per disabili oltre a posti bici e motocicli. Il secondo è all'intersezione tra Via della Tinaia e Via del Ponte dove sono stati individuati altri 28 posti auto, oltre 2 posti per disabili e anche qui stalli riservati a bici e motocicli.

Le aree di parcheggio sono attualmente non previste dal regolamento urbanistico quindi, per poter completare l’iter di progettazione, dovrà essere effettuata una variante urbanistica con contestuale approvazione del progetto definitivo in Consiglio Comunale per l’apposizione del vincolo espropriativo. Questo il procedimento necessario.

Per l’ampliamento del nido d’infanzia le aree utilizzate sono già di proprietà comunale e con destinazione scuola pertanto l'intervento nello studio di fattibilità risulta conforme urbanisticamente.
Prevede una ristrutturazione e un ampliamento dell'attuale edificio con la realizzazione di nuovi spazi.
Il Melograno vede ingresso e aule sul retro della scuola dell’infanzia della frazione, in un bel contesto di spazi verdi e giardino.
Si va verso un sostanziale miglioramento dell’intera struttura grazie all’approvazione di uno studio di fattibilità proposta al sindaco e alla sua giunta che ha avuto l’ok dell’amministrazione comunale.

Si parla di una nuova cucina con dispensa, nuovo bagno e spogliatoio insegnanti, un locale di ricevimento genitori/insegnanti e il laboratorio per i bambini, fulcro dell’attività educativa. Vengono mantenute inalterate le due aule per le due sezioni del nido.

Il nido attualmente non presenta una superficie sufficiente per essere completamente indipendente dall'adiacente scuola materna.
Con il Covid si è manifestata l'esigenza di tenere separati i due plessi anche per gli spazi mensa/cucina e aula insegnanti e quindi è emersa la necessità di ampliare il nido per avere non solo più locali a disposizione ma anche rendere il plesso più funzionale e accogliente per i bambini più piccoli.

La ristrutturazione prevede al contempo il miglioramento ambientale con isolamento della copertura e delle pareti esterne grazie alla sostituzione completa degli infissi al fine di ottemperare alla normativa relativa all'efficientamento energetico.

24/11/2021 12.44
Comune di Empoli


 
 


Met -Vai al contenuto