Met - Via Cavour, 1 - 50129 Firenze
Reg. Tribunale di Firenze n. 4856 del 28/1/99
Direttore Responsabile: Gianfrancesco Apollonio Apollonio
Ufficio Stampa:
Michele Brancale (Coordinatore) , Tel. 055 2760343

 

Metrocittà Firenze aggiorna il Gruppo di amministrazione pubblica
Approvate anche legittimità di debiti fuori bilancio e modifiche statutarie nella partecipata Energia Toscana Cet

Durante l'ultima seduta del Consiglio metropolitano, su proposta del consigliere delegato Massimiliano Pescini sono state approvate alcune delibere relative al riconoscimento della legittimità di debiti fuori bilancio derivanti da altrettante sentenze esecutive per un importo complessivo 78741,18 euro; all'aggiornamento del Gruppo di Amministrazione Pubblica della Metrocittà di Firenze; le modifiche statutarie della Società partecipata Società consortile Energia Toscana Cet nella quale la Città detiene una partecipazione pari al 2,002 per cento del capitale.
Con l'aggiornamento del Gap si registra la cessazione della partecipazione della Città Metropolitana di Firenze nella società Agenzia fiorentina per l'energia, per effetto del subentro della Regione Toscana nelle funzioni in materia di energia; dunque l'adesione Metrocittà all'Associazione Centro Studi turistici in qualità di socio ordinario.
Le modifiche statutarie di Energia Toscana Cet, confermano gli obblighi stabiliti dalla legge di nominare l'organo di controllo, i requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia dei componenti gli organi, la previsione dell'amministratore unico, il limite ai compensi, nonché l'obbligo di prevedere che almeno l'80 per cento del fatturato sia effettuato nello svolgimento dei servizi affidati dagli enti pubblici soci e che la produzione ulteriore rispetto a quella prevalente è consentita al solo fine di conseguire economie di scala o altri recuperi di efficienza.
Circa la delibera sulla legittimità di debiti fuori bilancio, per il consigliere di Forza Italia Marco Semplici "sarebbe stato meglio votare ogni singolo atto piuttosto che tutti insieme in un solo documento".
Il Consiglio ha anche ratificato un atto del Sindaco per una variazione al Piano esecutivo di gestione in ordine ad attribuzioni di responsabilità richiesti dalla direzione Trasporto pubblico locale. Altra Città, Forza Italia e Liste Civiche hanno votato contro.

08/01/2017 15.11
Città Metropolitana di Firenze