Cittą Metropolitana di Firenze

Home Home > Comunicati stampa >  Comunicato stampa  

Musiwa, week end largo per l'arte contemporanea in Palazzo Medici Riccardi
Fino al 16 maggio la possibilità di visitare nella Galleria delle Carrozze la rassegna internazionale del mosaico e di altre discipline

Musiwa, l'arte contemporanea nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi

La VI edizione di Musiwa, in programma nella Galleria Medicea delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, a Firenze, chiuderà il 16 maggio. Dunque ancora pochi giorni per visitare la rassegna inaugurata il 9 aprile scorso, che conta la presenza prestigiosa tra i migliori rappresentanti internazionali del mosaico internazionale e artisti pittori e scultori con una folta e qualificata delegazione di artisti cinesi e balcanici in collaborazione con Apci Alliance Project China-Italy e Balcanika.
©Musiwa7 e Wa©rt Total si propongono anche quest’anno coniugate al contemporaneo nel cuore di una grande città, accessibile a tutti, offrendo l’opportunità al pubblico di informarsi sulle varie tendenze artistiche in un’atmosfera informale, di convivio, d’incontro tra maestri del mosaico e gli artisti delle altre discipline visive, in maniera interattiva, in un concetto d’impegno che mira a rendere l'arte di più facile accesso e divenirne propositiva e indipendente.
Un incontro, dunque, con le nuove visioni, aperto a contaminate multimedialità, come dimostra la partecipazione di numerosi giovani validi artisti cinesi, uno scambio per superare le difficoltà di chi “guarda” e opera sulle vie di questa ricerca avendo però saldo il legame con il passato.
Una propria identità culturale, propositiva, indipendente di contaminazione visiva.
L’arte è "aniconica", spiega Chimienti, e ne "viene presentata la Total", quella che può parlare alla nostra anima e dare un senso del proprio tempo, per superare la difficoltà di chi 'guarda' alle vie di quest’arte, cercando una propria identità culturale". Non è una strategia d’indagine, una sponsorizzazione indiscriminata del nuovo o dell’attuale, ma un percorso che catalizza verso ciò che ci appartiene e che diverrà “passato” e “tradizione”.
Il mosaico accoglie e dà voce all'arte silenziosa e rimane un laboratorio, della cultura di produzione, che ha saputo innovare settori produttivi puntando su creatività, sostenibilità, tecnologia, ricerca e qualità.
Appaiono in una sezione completamente dedicata a loro i mosaicisti con gli artisti pittori, scultori, designer impegnati in percorsi indipendenti di ricerca e sperimentazione.
Una soluzione innovativa che coinvolge un vasto pubblico, volta a suscitare l'interesse di nuovi interlocutori influenti nel culturale ed economico.
©Musiwa17 e Wa©rt permette l'incontro tra entità autonome, parti interessate nel mondo dell'arte, la creazione di una nuova sezione di visione tra l'Essere Mosaico e l'arte contemporanea, con il proprio carattere libero ed emancipato.
Guardare il mosaico è come leggere due storie, quella dell’artista e quella della materia.
E’ come leggere un messaggio sfuggito alla censura dei secoli, un frammento di quella divina sapienza che aveva ordinato il mondo secondo il numero peso e misura. Emozione pura, che, nella pietra l’amore per la vita, diventa forza sovrumana che travalica il tempo.
Francesco Chimienti è l'Art director dell'iniziativa, a cura di 'Wa Musiwa'; Massimo Campaioli cura i rapporti istituzionali, Rosanna Fattorini i rapporti internazionali, partner Città Metropolitana di Firenze, con il patrocinio istituzionale di Regione, Comune di Firenze, Comune di Impruneta e collaborazioni di rilievo tra cui Cnr Centro Nazionale delle Ricerche, Istec Ist. Scienza e tecnologia materiali Ceramici Faenza, Accademie d'Arte Macerata e Internazionali.
Un insieme di elementi unici...


Direzione artistica e presidenza Francesco Chimienti +393272032381
www.musiwa.org

12/05/2017 10.52
Città Metropolitana di Firenze