Login

MET


Centro studi musicali Ferruccio Busoni
ULTIMO IMPERDIBILE APPUNTAMENTO PER LA STAGIONE CONCERTISTICA DEL CENTRO BUSONI
Venerdì 9 maggio al Palazzo delle Esposizioni con l’Orchestra della Toscana diretta da Tito Ceccherini, solisti Floraleda Sacchi (arpa), Fabio Fabbrizzi (flauto)
Venerdì 9 maggio ultimo appuntamento per la Stagione concertistica 2014 del Centro Busoni alle 21 al Palazzo delle Esposizioni di Empoli con l’Orchestra della Toscana diretta da Tito Ceccherini, solisti Floraleda Sacchi (arpa), Fabio Fabbrizzi (flauto) per suggestive pagine di M. Castelnuovo Tedesco, W. A. Mozart e F. Schubert.

Dopo lo strepitoso successo di Elio & I Fiati Associati la Stagione Concertistica 2014 del Centro Busoni volge al termine con un ultimo concerto di spicco, affidato all’ORT, diretta da un appassionato interprete della musica del nostro tempo quale Tito Ceccherini e con due solisti di grande prestigio, per un programma solare e inconsueto per gli accostamenti che propone. La musica di Mario Castelnuovo-Tedesco non ha mai conosciuto una grande popolarità, nonostante la padronanza della forma, la spontaneità melodica e l’eleganza della scrittura sinfonica. I brani più eseguiti restano i due Concerti per chitarra e il Concertino per arpa, quest’ultimo eseguito come apertura della serata, strumenti che non possono certo vantare una vasta letteratura. Alla felice pagina del compositore fiorentino, seguono due capolavori assoluti: il Concerto per flauto e arpa di Mozart e l’ultima Sinfonia di Schubert, “La grande”, scoperta quasi per caso da Schumann, il quale era andato a far visita al fratello del grande viennese, e si era ritrovato fra le mani una partitura dal valore immenso, testimonianza ultima della genialità schubertiano anche in campo orchestrale.

Tito Ceccherini ha un ampio repertorio operistico che partendo dall’Alessandro di De Majo (1765), attraversa il Belcanto italiano (I Puritani di Bellini, Maria Stuarda di Donizetti) e Strauss (Guntram, Ariadne auf Naxos), fino a numerose prime assolute (Sciarrino, Fénelon), che ha diretto in teatri quali Opéra de Paris, Teatro Bolshoi, Grand Théâtre de Genève, Nationaltheater di Mannheim, Teatro Bellini di Catania. Ha effettuato incisioni discografiche per Amadeus, Col legno, Kairos, Stradivarius, acclamate da critica e pubblico, e insignite con premi come “Choc” di Le Monde de la Musique, e “Diapason d'Or”; La registrazione del Lohengrin di Sciarrino è stata premiata al Midem Classical Awards.

Definita da molti critici "artista di eccezionale talento" Floraleda Sacchi è una tra le pochissime arpiste al mondo ad essersi esibita, come concertista, nelle principali sale e teatri dei 4 continenti. Riconosciuta come una delle più interessanti ed originali arpiste sulla scena internazionale, è considerata dalla critica anche una preziosa innovatrice nell'approccio al suo strumento.
I suoi celebrati CD fanno già parte della storia musicale dell'arpa e sono considerati veri e propri oggetti di culto. Floraleda è, infatti, l'unica arpista del panorama internazionale ad aver inciso per le quattro principali major discografiche (Decca, Universal, Philips e Deutsche Grammophon).
Floraleda ha suonato in importanti sale e festival in tutto il mondo. E' stata solista con numerose orchestre in Europa e nelle Americhe. È recentemente apparsa come solista per il Concerto di Natale trasmesso su RAI 3 e in mondovisione e seguito da vari milioni di persone.
Collabora spesso con attori in spettacoli teatrali.?Tra il 1997 e il 2003 ha vinto l'eccezionale numero di 16 competizioni internazionali, tra cui: Concorso UFAM (Parigi), Gioventù Musicale Italiana, Rovere d'oro, T.I.M. (Roma), Toronto Concerto Competition, Premio Galbiati (Milano).?

Biglietti: Intero € 15,00 - Ridotto € 12,00 (under 26 e over 65, Soci Unicoop-Firenze, Carta Giovani del Comune di Empoli, abbonati a “I concerti della Normale” di Pisa).
Prevendite: Libreria Rinascita – Via Ridolfi, 53 - Empoli - Tel. 0571/72746; Bonistalli Musica - Via F.lli Rosselli, 19 - Empoli - Tel. 0571/74056; Circuito Box Office Toscana Informazioni 055/210804 - www.boxofficetoscana.it info@boxofficetoscana.it.

Per maggiori informazioni: www.centrobusoni.org; csmfb@centrobusoni.org.

07/05/2014 12.18
Centro studi musicali Ferruccio Busoni


 
 


Met -Vai al contenuto