Login

MET


Diocesi di Pistoia
Diocesi di Pistoia. Pellegrini, rimettersi in movimento, riaccendere desideri. I linguaggi del divino. Festival di teologia
Dal 1 al 10 ottobre. Quest'anno dedicato al tema cammini spirituali e pellegrinaggi
Al via l'edizione 2021 del festival teologico della diocesi di Pistoia, quest'anno dedicato al tema cammini spirituali e pellegrinaggi. Molti gli ospiti di rilievo internazionale. Il 1 ottobre apre la kermesse la direttrice dei musei vaticani Barbara Jatta. Domenica 3 ottobre tavola rotonda di riflessione sulla situazione nel Mediterraneo con il presidente della Cei Bassetti, l'arcivescovo di Santiago Barrio Barrio, l'arcivescovo di Gerusalemme Pizzaballa e Marco Tarquinio, direttore di Avvenire. Da non perdere la testimonianza di Federico de Rosa e lo spettacolo di Giovanni Scifoni.

«Seguimi!», «Vieni!» e poi «Alzati», «Andiamo!». Ci sono espressioni di Gesù che restano scolpite nella memoria e nell’immaginario collettivo. Parole che invitano a muoversi, a riprendere il cammino e inaugurarne di nuovi. Le parole di Gesù spingono i discepoli ad attraversare il Mar di Galilea, le regioni della Palestina e della Giudea, comandano di passare all’altra riva, aprono alla possibilità della sequela. I suoi passi puntano verso Gerusalemme e salgono al Golgota. Poi, ancora, da Lui risorto arrivano parole che rimettono in moto e aprono a orizzonti sconfinati: «Andate in tutto il mondo!».

L’edizione dei Linguaggi del divino 2021 “Pellegrini” ci aiuterà a pensarci con l’aiuto di ospiti di primo piano della cultura e del mondo ecclesiale. Sarà l’occasione per confrontarsi insieme su quello che ci rende, oggi come ieri, pellegrini. Il percorso di quest’anno, articolato in due fine settimana in cui sviluppare due suggestioni: “rimettersi in movimento” (1-3 ottobre) e “riaccendere desideri” (8-10 ottobre).

«Oggi più che mai, l’umanità intera avverte il bisogno di rimettersi in movimento – afferma il vescovo Tardelli – molte delle certezze che avevamo si sono sgretolate con la pandemia e la lettura della nostra esistenza, del nostro camminare su questa Terra, deve essere ripensato. Mai come in questo tempo uscire, mettersi in cammino, semplicemente spostarsi sono diventate esperienze “limite”, fonti di inquietudine e di possibile contagio, ma anche oggetti di desiderio, necessità improrogabili dopo mesi di chiusure più o meno severe. Non è scontato rimettersi in moto. Tornare a muoversi, d’altra parte, non è sufficiente. C’è un’esigenza più profonda, dettata dal sentirsi smarriti di fronte a un domani fosco e indecifrabile. Capire “dove” andare, riorientare il (nostro) mondo è un’urgenza globale. Per questo ci sembra una priorità “riaccendere desideri” che facciano fiorire l’umano e aprano un orizzonte diverso per il mondo».


Per partecipare:

Per tutti gli eventi è necessaria la prenotazione ed è richiesto Green Pass.

Per prenotazioni chiamare (lunedì-venerdì 9-13/15-18) o inviare messaggio (WhatsApp o sms) indicando evento e numero partecipanti al: 351 73 91 480

ilinguaggideldivino@diocesipistoia.it

www.diocesipistoia.it


PROGRAMMA


Venerdì 1 ottobre

Cattedrale di San Zeno

ore 16.30

Prof.ssa Barbara Jatta

Il viaggio spirituale nei Musei Vaticani


Biografia

Laureata in Lettere con una tesi in Storia del disegno, dell’incisione e della grafica nel 1986 presso l’Università “La Sapienza” di Roma e, nello stesso ateneo, si è specializzata al corso triennale in Storia dell’Arte nel 1991. Ha intrapreso diversi tirocini di specializzazione all’estero: in Inghilterra, in Portogallo e negli Stati Uniti.

Dagli anni Novanta ad oggi ha svolto attività di docenza presso diverse istituzioni e corsi di specializzazione.

Dal 1996 al 2016 è stata Responsabile del Gabinetto delle Stampe della Biblioteca Apostolica Vaticana presso la quale è stata anche Membro delle commissioni Mostre, Accessioni, Acquisti, Editoria e Catalogazioni. L’8 settembre del 2010 il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Barbara Jatta Curatore delle Stampe presso la Biblioteca Apostolica Vaticana.

Dal 2010 è membro del comitato scientifico della rivista Grafica d’Arte. Ha collaborato e organizzato personalmente diverse mostre ed ha partecipato a numerosi progetti editoriali nel campo della storia della grafica e dell’arte.

Nel 2019 è stata insignita dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia.

Nel 2020 è stata insignita dal Sua Altezza il Re di Svezia dell’Ordine della Stella Polare.

Dopo essere stata nominata, il 15 giugno 2016, Vice Direttore dei Musei Vaticani, dal 1° gennaio 2017 è stata chiamata da Papa Francesco a guidare le collezioni pontificie nel ruolo di Direttore dei Musei Vaticani.


A seguire, nella Chiesa di San Leone

Apertura al pubblico della Mostra fotografica

“Pistoia Piccola Compostela - L’Altare argenteo di San Iacopo - Avvicinatevi alla Bellezza”

a cura di Nicolò Begliomini e Lucia Gai (Giorgio Tesi Group)

1 ottobre 2021 - gennaio 2022







Sabato 2 ottobre

Chiesa del Carmine

ore 10

Federico de Rosa.

L’isola di noi. Un viaggio dentro e oltre il limite.

La mia preghiera autistica

Biografia

Federico De Rosa è una persona autistica ad Alto Funzionamento (HFA).

Non è verbale (si esprime poco a voce) ma scrive usando il computer. Opera nel mondo della diversa abilità, come scrittore, giornalista non professionista e partecipando ad incontri e convegni.

Nei propri libri, Federico fa leva sulla sua capacità di descrivere dall’interno il mondo dell’autismo, spesso con notevole precisione e lucidità, conseguendo così un notevole successo, soprattutto nel mondo delle persone vicine a vario titolo all’autismo stesso. È inoltre ideatore e promotore di una nuova idea di diversa abilità sintetizzata nel motto Diversamente Abili Diversamente Felici.

Scrive stabilmente per Città Nuova (Movimento Focolari) e per la versione on line di Vocazioni (CEI).


ore 17

Dario Vitali

Carità e sinodalità. L’amore è un movimento

Biografia

Dario Vitali, nato a Edolo il 29 agosto 1956, è presbitero della diocesi di Velletri-Segni. Ha conseguito i titoli accademici in teologia sotto la guida di Zoltan Alszeghy. Per lunghi anni ha unito al ministero pastorale come parroco di San Giovanni Battista in Velletri l’insegnamento negli Istituti di Scienze Religiose di Latina e Velletri e presso l’Istituto Teologico Leoniano di Anagni (Fr). Attualmente è professore ordinario di Ecclesiologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma.


ore 21

In dialogo con Lorenzo Cipriani

Love, hopes and dreams.

Il giro del mondo di Milanto ai tempi della pandemia

Biografia

Lorenzo Cipriani, storico dell’arte, lavora da anni nel campo della divulgazione culturale come scrittore, curatore di mostre, conferenziere e organizzatore di progetti rivolti al mondo della creatività e della promozione sociale. In qualità di musicista e compositore opera nel campo della contaminazione fra le espressioni artistiche. Come skipper naviga da più di venti anni. Ultimamente ha realizzato un giro del mondo in barca a vela della durata di 18 mesi.


Domenica 3 ottobre

Piccolo Teatro Bolognini

ore 17

Tavola rotonda

Julián Barrio Barrio (arcivescovo di Santiago de Compostela)

Pierbattista Pizzaballa, (OFMm, Patriarca Latino di Gerusalemme)

Gualtiero Bassetti, (Presidente CEI)

Moderatore: Marco Tarquinio (Direttore Avvenire)

“Camminare sul mare”.

Roma, Santiago e Gerusalemme

Per un nuovo spazio Euromediterraneo


Biografie


Julián Barrio Barrio

Julián Barrio Barrio è nato a Manganeses de la Polvorosa, provincia di Zamora e diocesi di Astorga, il 15 agosto 1946.

Ha studiato Lettere e Filosofia nel Seminario Diocesano di Astorga.

Ha conseguito la Laurea in Teologia presso la Pontificia Università di Salamanca (1971), il Dottore in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma (1976) e la Laurea in Filosofia e Lettere, Sezione Geografia e Storia, presso l'Università di Oviedo ( 1979).

Mons. Julián Barrio è stato anche Rettore del Seminario Maggiore Diocesano e Direttore del Centro di Studi Ecclesiastici del Seminario di Astorga dal 1980 al 1992 e docente di Storia Ecclesiastica.

Il 7 febbraio 1993 è stato consacrato vescovo ausiliare di Santiago de Compostela. Tre anni dopo, il 5 gennaio 1996, papa Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Santiago de Compostela e il 25 febbraio dello stesso anno ha preso possesso della diocesi di Compostela.



Pierbattista Pizzaballa

Pierbattista Pizzaballa è nato a Cologno al Serio (BG) il 21 Aprile 1965. Ha frequentato le Scuole Medie nel Seminario Minore “Le Grazie” di Rimini e conseguito la maturità classica presso il Seminario Arcivescovile di Ferrara (Giugno 1984).

Ha vestito l’abito religioso, il 5 Settembre 1984 a Ferrara (S. Spirito), e ha trascorso l’anno di noviziato nel Santuario Francescano di La Verna (Arezzo-Italia). Ha emesso la Professione Temporanea alla Verna, il 7 Settembre 1985. A Bologna presso la Chiesa di S. Antonio ha emesso la Professione Solenne il 10 Ottobre 1989. Sempre a Bologna, il 15 Settembre 1990, è stato ordinato sacerdote in cattedrale, per l’imposizione delle mani del Card. Giacomo Biffi.

Trascorso un periodo a Roma si è trasferito in Terra Santa, a Gerusalemme, nell’Ottobre 1990. Dal 2 Luglio 1999 entra formalmente a servizio della Custodia di Terra Santa. Dopo gli studi filosofici-teologici, consegue una Licenza in Teologia Biblica allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme.

Nel 1995, ha curato la pubblicazione del Messale Romano in lingua ebraica ed ha tradotto vari testi liturgici in ebraico per le Comunità cattoliche in Israele.

Ha insegnato Ebraico allo Studium Biblicum Franciscanum.

Ha ricoperto il ruolo di Vicario Generale del Patriarca Latino di Gerusalemme per la cura pastorale dei cattolici di espressione ebraica in Israele. Dal 2008 è Consultore nella Commissione per i rapporti con l’Ebraismo del Pontificio Consiglio Promozione Unità dei Cristiani.

Pierbattista Pizzaballa, è stato nominato Custode di Terra Santa per la prima volta nel Maggio del 2004, per un periodo di sei anni. Nel Maggio 2010 è stato riconfermato, dal Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori, per un altro mandato di tre anni e, nel Giungo 2013, per successivi tre anni.

Il 24 ottobre 2016 papa Francesco lo ha nominato patriarca di Gerusalemme dei Latini.


Gualtiero Bassetti

Gualtiero Bassetti nasce a Popolano, frazione di Marradi, in provincia di Firenze e diocesi di Faenza-Modigliana, il 7 aprile 1942. Dopo le scuole medie frequenta il seminario maggiore arcivescovile di Firenze, dove compie gli studi liceali e dopo quelli teologici e filosofici. È ordinato presbitero il 29 giugno 1966. Lo stesso anno è nominato viceparroco della parrocchia di San Michele a San Salvi, a Firenze.

Dal 1968 presta servizio presso il seminario minore di Firenze, prima come assistente e responsabile della pastorale vocazionale e, dal 1972, come rettore. Nel 1979 il cardinale Giovanni Benelli lo nomina rettore del seminario maggiore. Nel 1990 diventa provicario generale e nel 1992 vicario generale dell'arcidiocesi di Firenze.

Il 9 luglio 1994 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Massa Marittima-Piombino. Il 21 novembre 1998 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Il 16 luglio 2009 papa Benedetto XVI lo nomina arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve. Nello stesso anno è eletto vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana per il Centro Italia. Il 16 dicembre 2013 papa Francesco lo nomina membro della Congregazione per i vescovi. Nel concistoro del 22 febbraio 2014 lo stesso pontefice lo crea cardinale presbitero di Santa Cecilia; l'8 giugno successivo prende possesso del titolo. Il 24 maggio 2017 è nominato Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.


Ore 21

Itinera animae

Pellegrini dell’anima

Antichi canti d’Europa e del Mediterraneo

ENSEMBLE DIALOGO

con

Francesca Breschi: canto, organo portativo, harmonium indiano, percussioni

Sara Maria Fantini: canto, liuto, oud, chitarrino, percussioni

Giulia Zeetti: canto, voce recitante, percussioni


ENSEMBLE DIALOGO

L’Ensemble Dialogo, nasce con l’occasione della presentazione del lavoro discografico “Respice Stellam”, presentato nel 2017 presso l’Abbazia di San Miniato al Monte di Firenze. Il nome si deve alla capacità di Francesca Breschi, ideatrice dell’Ensemble, di riuscire, attraverso la propria esperienza, a far appunto dialogare mondi, luoghi e repertori apparentemente molto lontani fra loro creando dei legami spazio-temporali di narrazione possibile.



Venerdì 8 ottobre

Chiesa del Carmine

Ore 10

Andrea di Maio

“Avanti sì, ma verso dove?”. Cammino, pellegrinaggio, itinerario


Biografia

Andrea Di Maio, nato a Roma nel 1963, ha compiuto gli studi filosofici presso le università “Gregoriana” e “La Sapienza” di Roma e la “Cattolica” di Milano. Insegna filosofia alla Gregoriana e filosofia e storia nei licei statali. Studioso in particolare del pensiero di Bonaventura da Bagnoregio (autore del celebre Itinerario della mente in Dio), si interessa alle questioni di confine tra filosofia e cristianesimo.


Ore 17

Marco Strona

La mistica del pellegrinaggio

da Ignazio di Loyola a papa Francesco


Biografia

Don Marco Strona è un sacerdote secolare della diocesi di Fabriano-Matelica. Ha conseguito un dottorato in Filosofia e un dottorato in Teologia. Attualmente ricopre i seguenti incarichi: direttore della Caritas diocesana di Fabriano-Matelica; referente regionale (per Caritas Italiana) dell’area “identità e promozione Caritas”; assistente ecclesiastico dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro; collaboratore parrocchiale della parrocchia S. Famiglia (Fabriano).

Marco Strona è docente incaricato di Teologia Fondamentale presso l’Istituto Teologico Marchigiano (Ancona) e di Filosofia della Religione e Introduzione alla Teologia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose (Ancona). Partecipa a diversi gruppi di ricerca internazionali.

Sabato 9 ottobre

Chiesa del Carmine


Ore 17

Mauro Magatti

Chiara Giaccardi

«La sola stabilità è spingere il pellegrinaggio più in là».

La scommessa cattolica


Biografie


Mauro Magatti

Sociologo ed economista, Mauro Magatti è laureato in Discipline economiche e sociali e ha conseguito il dottorato in Scienze sociali a Canterbury, nel Regno Unito. Dal 2002 è professore ordinario di Sociologia all’Università Cattolica di Milano, e dal 2006 al 2012 ha ricoperto il ruolo di preside della Facoltà. Attualmente è permanent research fellow del Centre for Ethics and Culture della Notre Dame University. È stato membro della Global Studies Association e del Comitato Italiano delle Scienze Sociali, e dal 2008 è direttore del Centre for the Anthropology of Religion and Cultural Change presso la Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha pubblicato numerose monografie e saggi su riviste italiane e straniere ed è editorialista de Il Corriere della Sera e di Avvenire. Fa parte inoltre dell’editorial board dell’International Journal of Political Anthropology, del comitato scientifico di Sociologica e del comitato di redazione di Studi di Sociologia e Aggiornamenti Sociali.


Chiara Giaccardi

Chiara Giaccardi (1959), sociologa, è docente presso l'Università Cattolica di Milano, dove insegna Sociologia e Antropologia dei Media e coordina il dottorato in Culture della Comunicazione.

È PhD in Social Sciences presso la University of Kent (UK). È presidente dell'organizzazione di volontariato ESKENOSEN, che si occupa di accoglienza e accompagnamento all'integrazione di famiglie di stranieri, e Vicepresidente della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca Onlus.

Dirige la rivista Comunicazioni Sociali. Collabora con il quotidiano Avvenire.



Ore 21

Umanità ritrovata

Immagini e parole dei giovani attorno la croce

Con foto di Mariangela Montanari


Presentazione, spettacolo del volume:

Umanità ritrovata, Pistoia, Gli Ori 2021.


Immagini e testi che testimoniano ricerca. Nel labirinto della città, in una notta di Sabato Santo, l’incontro inatteso con un Viandante diverso. E il desiderio di risalire verso l’alba, verso uno sguardo dal sapore di umanità.


Domenica 10 ottobre

Chiesa del Carmine


Ore 17

Silvano Petrosino

«Il vivente e l’al di là dell’uomo: la logica del desiderio»


Biografia

Silvano Petrosino (Milano 1955) è Professore Ordinario di Filosofia Teoretica presso l'Università Cattolica di Milano. Presso questa stessa Università attualmente insegna Teorie della Comunicazione e Antropologia religiosa e media. È inoltre titolare del corso di Antropologia del Sacro presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano ed è direttore dell’"Archivio Julien Ries per l'antropologia simbolica" presso l'Università Cattolica di Milano.


Santuario di Valdibrana

Aula liturgica


Ore 21

«Anche i santi hanno i brufoli»

Spettacolo di Giovanni Scifoni


Biografia

Giovanni Scifoni è attore, autore e regista. Nato a Roma, si è diplomato nel 1998 presso l'Accademia nazionale d'arte drammatica.

Ha recitato in numerosi film e fiction televisive, tra cui Doc – Nelle tue mani, Una pallottola nel cuore, Squadra antimafia, Mio figlio, La meglio gioventù.

Nel 2020, su Raiplay va in onda La mia jungla, la sua prima fiction televisiva da autore, regista e interprete, vincitrice del premio internazionale Prix Italia 2020 come Best Web Fiction.

Nel 2021, per Mondadori, pubblica il libro Senza offendere nessuno.

17/09/2021 11.26
Diocesi di Pistoia


 
 


Met -Vai al contenuto