Login

MET


Comune di Tavarnelle Val di Pesa
Al via il Mercato a Km 0. Nasce a Tavarnelle la vetrina della filiera corta con prodotti freschi e di stagione
Il vicesindaco Davide Venturini: “un'occasione che valorizza la vocazione agricola del Chianti e invita ad adottare un stile di vita sostenibile e responsabile”
Un nuovo modo, sostenibile e responsabile, di fare la spesa a Tavarnelle. Incontrare e conoscere la qualità del prodotto, la sua freschezza e la sua tipicità, a partire dalla valorizzazione della storia, del lavoro e dell'esperienza dell'imprenditore agricolo. E' un'opportunità del Mercato a Km 0, organizzato dal Comune di Tavarnelle Val di Pesa che ha scelto di proporsi come piazza della qualità e della trasparenza in cui l'alimento fresco, di stagione, selezionato con cura e di origine controllata, è a portata di consumatore. Il dialogo e il contatto tra l'azienda e il cittadino, sempre più consapevole, esigente e attento alla ricerca di produzioni a km 0, è uno dei valori aggiunti del mercato agroalimentare che la giunta Baroncelli, in collaborazione con le Associazioni TerritorialiColdiretti e C.I.A., mette in piedi in forma periodica e sperimentale in piazza Cresti dal 3 novembre al 20 aprile.

“L'obiettivo è duplice - spiega il vicesindaco Davide Venturini – da un lato intendiamo valorizzare e sostenere le produzioni del territorio, dall'altro offriamo al consumatore uno spazio di qualità, privo di mediazioni, in cui la provenienza e i relativi processi di trasformazione della produzione agricola proposta possono essere verificati direttamente con chi la realizza”.

Tredici gli appuntamenti in programma che vedono protagonisti i produttori locali, una selezione di aziende agricole, che proporranno le loro eccellenze dalle ore 8 alle 13 nella giornata di giovedì, con cadenza bisettimanale. "E' una vetrina per i produttori del nostro territorio e dell'area toscana – commenta il vicesindaco – un'occasione di scambio per la comunità che valorizza la vocazione agricola del Chianti, promuovendo e raccontando la storia delle eccellenze delle nostre produzioni tipiche attraverso l’attività commerciale. L'iniziativa di fatto incrementa il grado di fiducia, di maturità e conoscenza da parte dei consumatori, coinvolti altresì in un percorso di educazione alla stagionalità dei nostri prodotti tipici locali e regionali in termini di qualità della materia prima e trasformazione; inoltre si riducono i costi delle intermediazioni".

Il mercato agroalimentare Km 0 è riservato alla vendita diretta dei prodotti da parte degli imprenditori agricoli locali, ai sensi del Decreto Ministeriale del 20 novembre 2007. Ai fini dello svolgimento del mercato il Comune ha istituito il divieto di sosta e transito in Piazza Cresti dalle ore 7 alle 14. Il mercato Km 0 si terrà il 3 e il 17 novembre, il 1, il 15, e il 29 dicembre, il 12 e il 26 gennaio, il 9 e il 23 febbraio, il 9 e il 23 marzo, il 6 e il 20 aprile.

"Fare la spesa al Mercato a Km 0 - conclude Venturini - conviene per tanti motivi, si mangia in modo sano e si promuove uno stile di vita sostenibile, diamo una mano all'economia agricola e ci occupiamo della salute dell'ambiente, basti pensare che i prodotti della filiera corta hanno basse emissioni di Co2 e non inquinano perchè consegnati direttamente all'acquirente". L'iniziativa prevede anche la partecipazione degli chef, membri dell'Associazione Cuochi Fiorentini.

02/11/2016 16.40
Comune di Tavarnelle Val di Pesa


 
 


Vai al contenuto