Login

MET


Unione Comuni Valdarno Valdisieve
I ragazzi del Balducci aiutano i colleghi della Scuola di Londa: venerdì inaugurazione del laboratorio d’informatica della scuola secondaria di 1° grado
Allestita dai ragazzi dell’indirizzo tecnologico dell’Istituto di Pontassieve
Un esempio importante di collaborazione e solidarietà. Sarà inaugurata venerdì prossimo, 17 marzo alle 14 il laboratorio di informatica della Scuola Secondaria di 1° grado di Londa.
Questa nuova importante struttura è frutto di un lavoro “corale”: i computer, sistemati in una sala all’interno della nuova scuola di Londa, sono stati donati da Aruba nota ditta informatica con sede nell’aretino e sono stati poi sistemati e resi operativi dai ragazzi dell’indirizzo “Tecnologico” dell’Istituto Balducci. Contestualmente all’inaugurazione del Laboratorio partirà anche un corso di informatica dedicato ai ragazzi delle Scuole Medie londesi tenuto proprio dagli studenti dell’Istituto superiore di Pontassieve nell’ambito dell’alternanza scuola - lavoro.
Si tratta, insomma, di un bel progetto che ha visto lavorare in sinergia due scuole del territorio e che ha un grande valore dal punto di vista educativo. Gli studenti più “grandi” dell’Istituto Balducci in questo modo, oltre a mettere in funzione il laboratorio, passeranno le loro conoscenze ai colleghi più giovani, con il metodo di trasferimento del sapere da studente a studente che in genere è fonte di gratificazione e di motivazione all’apprendimento per chi insegna e chi impara.
All’inaugurazione saranno presenti il Sindaco di Londa Aleandro Murras, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Balducci Giulio Mannucci, il Vice Dirigente Scolastico dell’Istituto Desiderio da Settignano Maria Pina Magliocca, il Vicesindaco Barbara Cagnacci e l’Assessore Daniele Palchetti.
“Come Amministrazione Comunale – Afferma il Sindaco di Londa Aleandro Murras - abbiamo fatto la scelta di dotare i computer di "programmi liberi", cioè gratuiti, che hanno le stesse potenzialità e caratteristiche dei programmi con licenza d'uso. Il nostro - prosegue il Sindaco - vuole essere un piccolo contributo a far conoscere ai nostri ‘nuovi cittadini’ che è possibile utilizzare programmi gratuiti e scaricabili dalla rete. Se tutti i cittadini - conclude Murras - e con essi, tutte le Amministrazioni Pubbliche utilizzassero, come abbiamo iniziato a fare a Londa e nei comuni dell'Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve "programmi liberi", anzi che a pagamento avremmo un notevole risparmio economico”.

15/03/2017 14.59
Unione Comuni Valdarno Valdisieve


 
 

Google


Vai al contenuto