Login

MET


Comune di Empoli
Empoli. Conversazione sul libro "L'ospite inquietante" di Umberto Galimberti
Giovedì 19 aprile alle 18, biblioteca comunale "Renato Fucini". L’incontro è a cura della psicanalista Anna Passaponti. Una lettura del disagio della nostra contemporaneità
Una lettura del disagio della nostra contemporaneità: l’analfabetismo emotivo e il deserto della comunicazione. Questo il tema della conversazione sul libro di Umberto Galimberti intitolato “L’ospite inquietante”, a cura della psicoanalista Anna Passaponti, in programma giovedì 19 aprile 2018 alle 18 nel Loggiato coperto della biblioteca comunale Renato Fucini di Empoli.

L’iniziativa è ad ingresso libero.



L’INCONTRO - Educare al senso dell’esistenza altrimenti questa è insopportabile. E’ questa l’educazione emotiva di cui parla Galimberti, capace della relazione e della qualità delle relazioni, altrimenti è l’insensato, l’implosione di senso, la violenza o la noia.

Il nichilismo che è la negazione di ogni valore è anche quello che Nietzsche chiama ?il più inquietante fra tutti gli ospiti”. Siamo nel mondo della tecnica e la tecnica non tende a uno scopo, non produce senso, non svela verità. Fa solo una cosa: funziona. Finiscono sullo sfondo, corrosi dal nichilismo, i concetti di individuo, identità, libertà, senso, ma anche quelli di natura, etica, politica, religione, storia, di cui si è nutrita l’età pretecnologica. Chi più sconta la sostanziale assenza di futuro che modella l’età della tecnica sono i giovani, contagiati da una progressiva e sempre più profonda insicurezza, condannati a una deriva dell’esistere che coincide con il loro assistere allo scorrere della vita in terza persona.



CHI E’ ANNA PASSAPONTI - Psicanalista a Empoli da anni si interessa di psicanalisi, un sapere che si occupa non solo del disagio del singolo, ma in maniera radicale si interroga sull’essere umano e sul disagio sociale. Pertanto consente di cogliere cosa alimenta il sistema ideazionale su cui la società si sostiene e il disagio che l’attraversa. Dal 1984 al 2005 è Membro del Comitato Direttivo della Scuola Psicanalitica Freudiana fondata da Aldo Rescio con sede a La Spezia e Firenze, e del Comitato di Redazione della Rivista Trieb – intorno alla psicanalisi, organo della Scuola Psicanalitica Freudiana - Edizioni ETS - Pisa.

Dal 2005 al 2015 promotrice fra altri del Centro Studi per una teoria critica della Psicanalisi con sede a La Spezia, curandone le attività: Seminari e gruppi di Teoria della Clinica.

Dal 2015 partecipa alle attività del Cartello Comune Libertà a Psicanalisi con sede a Firenze - info@ricercafreudiana.it .Dal 2017 è Membro associato della Comunità Internazionale di Psicanalisi Firenze.



INFO E CONTATTI – rivolgersi al numero 0571 757840, biblioteca@comune.empoli.fi.it .

17/04/2018 12.40
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto