Login

MET


Comune di Pistoia
Pistoia. Iniziate le verifiche sulla sicurezza nei parchi pubblici
In arrivo giochi nel parco della Rana con un progetto da 170mila euro
Per la prima volta il Comune controllerà giochi e attrezzature presenti nelle aree a verde programmando così la sostituzione delle strutture in alcuni parchi. Bartolomei: “L'obiettivo dell'Amministrazione è migliorare la qualità dei parchi pubblici, molto frequentati da cittadini e famiglie”

Sono partiti lunedì 2 luglio, i controlli per verificare la sicurezza di giochi e attrezzature presenti nei giardini e parchi comunali. Per la prima volta il Comune di Pistoia si dota di un importante strumento per la verifica e la manutenzione programmata di tutte le attrezzature presenti nelle aree a verde.

Il servizio di controllo e ispezione dei giochi interesserà inizialmente le aree a verde attrezzate più grandi per poi estendersi gradualmente a tutto il territorio. La durata è stimata in circa un mese, tra raccolta e elaborazione dati. Tali controlli sono funzionali alla programmazione della sostituzione o riparazione dei giochi nei dei parchi cittadini.

“L'obiettivo dell'Amministrazione – sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei – è migliorare la qualità dei parchi pubblici, molto frequentati da cittadini e famiglie. Con questi primi interventi si dà il via a controlli, mai fatti prima, di tutte le attrezzature ludiche proprio per garantire l'incolumità dei bambini. Nei prossimi mesi inoltre, nel parco della Rana saranno sostituiti tutti i giochi che potranno essere utilizzati anche dai bambini portatori di handicap, un aspetto molto importante per permettere a tutti di giocare insieme. Dopo l'intervento nel parco della Rana nuovi giochi saranno sistemati via via anche in altri spazi a verde”.

Nei giorni scorsi infatti, la giunta comunale, guidata dal sindaco Alessandro Tomasi, ha approvato un progetto per realizzare una nuova area giochi nel parco della Rana per un investimento complessivo di 170mila euro. Si tratta di due spazi: uno per attività ludiche, con dondoli, giochi a molla, altalene, giochi per la manipolazione e la rotazione e arredi urbani per la socializzazione; l'altra zona sarà, invece, dedicata allo sport e al fitness leggero con attrezzi dove ragazzi e adulti potranno allenarsi con panche, sospensioni e altre attrezzature elementari. Tutti i giochi e le attrezzature saranno adatti anche a persone diversamente abili. A breve sarà pubblicato il bando di gara per individuare la ditta che dovrà sostituire i giochi.

Per quanto riguarda invece la verifica in corso sui giochi dei parchi pubblici, il servizio lavori pubblici e verde ha inventariato tutte le attrezzature ludiche presenti sul territorio suddividendole per area e per tipologia. Le attrezzature ludiche ammontano a 371 elementi di cui 80 sono posizionati all’interno delle aree scolastiche e la restante parte, 291, nelle aree a verde pubblico.

La varietà dei giochi e delle attrezzature è molteplice: il numero maggiore è rappresentato dai giochi a molla, dalle altalene e dagli scivoli (semplici o composti) che classicamente compongono le aree gioco. Assieme all’inventariazione è stata avviata anche una ricerca documentale di archivio e digitalizzazione delle certificazioni in particolare per le attrezzature ludiche e le pavimentazioni.

Per quanto riguarda, invece, gli arredi situati all’interno delle aree verdi, è in fase di completamento il loro censimento e la valutazione dello stato conservativo. A oggi il patrimonio degli arredi ammonta a circa 600 cestini, 1.000 panchine e 30 tavolini da picnic, di materiali e dimensioni diversi.

04/07/2018 11.09
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto