Login

MET


Comune di Firenzuola
Firenzuola, intitolato “Il Giardino del Ricordo”
La memoria degli oltre 11.000 italiani trucidati nelle foibe e dell’esodo forzato degli oltre 300.000 connazionali, Istriani, Giuliani, Fiumani e Dalmati costretti ad abbandonare le loro terre
Giornata del Ricordo a Firenzuola
Oggi, in occasione della GIORNATA DEL RICORDO, abbiamo intitolato “Il Giardino
del Ricordo”, al fine di conservare e rinnovare la memoria degli oltre 11.000
italiani trucidati nelle foibe e dell’esodo forzato degli oltre 300.000 connazionali,
Istriani, Giuliani, Fiumani e Dalmati costretti ad abbandonare le loro terre e dimenticati
per oltre mezzo secolo.
Il tricolore di oggi che copriva la lapide, proveniva da quelle terre e mi fu donato
una decina di anni fa da Raul, un caro amico.
La decisione di procedere in questo senso era stata presa dalla unanimità del Consiglio
Comunale, in virtù della legge 92/2004 che aveva come scopo principale quella di conservare, rinnovare e promuovere la memoria di una tragedia cosi tremenda, che ha coinvolto tanti nostri connazionali e che purtroppo era stata completamente dimenticata per oltre 50 anni.
Credo sia stato un gesto importante, voluto da tutta la nostra comunità, allo
scopo di onorare i nostri connazionali, vittime di atroci violenze, conservandone il
r i c o rd o e t r a m a n d a r l o a l l e f u t u re generazioni, in modo che anche i più giovani possano farne tesoro per la loro crescita e conoscenza.
La scelta del luogo da intitolare infatti non è stata casuale, come già avvenuto
recentemente per intitolare il “Giardino della Memoria per la Pace in ricordo dei
Firenzuolini deportati nei lager nazisti”, invece di una strada o di uno spazio
qualsiasi, abbiamo optato per intitolare un giardino, frequentato da famiglie, bambini e
giovani, luogo di incontro, socializzazione e accrescimento reciproco.
IL SINDACO

11/02/2019 21.10
Comune di Firenzuola


 
 

Google


Vai al contenuto