Login

MET


Comune di Barberino Tavarnelle
Sedi unitarie per uffici e servizi del Comune di Barberino Tavarnelle
Il processo di riorganizzazione ha preso il via con lo spostamento dei Servizi educativi, concentrati nel palazzo comunale di Tavarnelle e proseguirà entro il mese con lo spostamento di tutta l’area tecnica nella sede comunale di Barberino Val d’Elsa

l processo di riorganizzazione degli uffici, teso a realizzare gli obiettivi della fusione di Barberino Tavarnelle, è partito con la creazione di una sede unitaria per l'ufficio Servizi educativi, insediato nel palazzo comunale di piazza Matteotti a Tavarnelle Val di Pesa. Il nuovo Comune è l'unica esperienza della Toscana portata a compimento e approvata nel 2019. Gli uffici comunali che lavorano fianco a fianco nella stessa sede per condividere spazi, obiettivi e finalità permettono di razionalizzare i servizi, eliminare doppie sedi, ottimizzare e ridurre la spesa pubblica, conseguire importanti risparmi per l'ente.

La riunificazione degli uffici comunali del nuovo comune, istituito dal 1 gennaio, si sta realizzando con lo spostamento di alcuni servizi che prima della fusione gestivano l'attività amministrativa in due sedi distinte. È il caso dei servizi educativi i cui i referenti Giuseppe di Prima ed Elena Ramerini (nella foto) lavorano da qualche giorno nello stesso ufficio all'interno del palazzo comunale di piazza Matteotti. Per i cittadini di Barberino Tavarnelle, dunque, la novità consiste nel poter raggiungere un'unica sede, qualora si abbia la necessità di incontrare i referenti dei servizi educativi dell'Unione comunale del Chianti fiorentino.

Nell'ottica di ottimizzare la funzionalità dei servizi al cittadino si verificherà lo stesso percorso per gli uffici tecnici che tra qualche settimana, entro il mese di febbraio, troveranno uno spazio comune nel palazzo comunale di via Cassia a Barberino Val d’Elsa. È qui che si concentrerà l'area tecnica del Comune di Barberino Tavarnelle, costituita dall'ufficio Lavori pubblici, dall'Edilizia scolastica, dai Servizi Tecnici associati, dall'Urbanistica, dall'ufficio Progettazione e dall'ufficio Ambiente. Il trasferimento interesserà anche l'ufficio Governo del territorio, Edilizia/Sue Suap nella sede istituzionale di via Cassia, a Barberino.

“La fusione dei comuni di Barberino e Tavarnelle, operazione virtuosa che ha permesso alla Toscana di ridurre il numero dei comuni passando da 274 a 273 comuni - dichiara il commissario, la dottoressa Bruna Becherucci, viceprefetto - è legata, nelle funzioni e negli obiettivi, alla razionalizzazione dei servizi, al recupero delle risorse e alla riduzione della spesa pubblica. Gli incentivi statali e regionali che arriveranno a breve sono funzionali al raggiungimento di questo importante obiettivo". Per quanto riguarda gli altri servizi la riorganizzazione delle sedi prevede che in piazza Matteotti, a Tavarnelle, siano operativi gli uffici Ragioneria, Ced, Sviluppo economico.

Nel palazzo di via Cassia, a Barberino, per il momento sarà mantenuto anche l'ufficio Personale. Situazione inalterata per gli uffici URP e Anagrafe che manterranno le attuali sedi, a Barberino e Tavarnelle. Un cambiamento è previsto anche per l'ufficio amministrativo dei Servizi sociali dell'Unione che a breve si sposterà nei locali del Distretto socio-sanitario Il Borghetto. I trasferimenti sono in fase esecutiva, sia da Barberino a Tavarnelle che viceversa.

12/02/2019 22.00
Comune di Barberino Tavarnelle


 
 

Google


Vai al contenuto