Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Firenze: arrestato un cittadino italiano per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato un senegalese per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale
Nel corso della notte tra il primo e il due maggio i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Firenze in servizio di finalizzato alla repressione dello spaccio hanno arrestato un 40enne fiorentino sorpreso a cedere cocaina ad un giovane acquirente
Carabinieri (foto Antonello Serino Met)
Nel corso della notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Firenze, ambito servizio specifico di controllo del territorio finalizzato alla repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto in questo viale Aldo Moro: R.M., 40enne, fiorentino, nullafacente, pregiudicato, sorpreso a cedere mezzo grammo di “cocaina” a un giovane italiano, segnalato amministrativamente alla locale Prefettura. A seguito della perquisizione personale e veicolare i militari rinvenivano, occultati sotto l’orologio digitale dell’autovettura, ulteriori grammi 7 di “cocaina”, nonché la somma di denaro contante di euro 70, ritenuta il provento dell’attività illecita.
Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.
La sera del 30 aprile i Carabinieri della Stazione di Palazzo Pitti hanno denunciato O.D. senegalese di 29 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione ai fini di spaccio. L’uomo, durante un controllo in L.no Santarosa è stato trovato in possesso di due confezioni di marijuana del peso di circa 4 grammi.

SCANDICCI – Servizio a largo raggio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Scandicci, finalizzato al controllo del territorio durante il ponte del 1° maggio.
I Carabinieri della Compagnia di Scandicci, durante il ponte del 1° maggio, hanno svolto un servizio a largo raggio finalizzato al controllo del territorio. Nel corso di tale attività di prevenzione e repressione dei reati predatori, svolta in tutta la giurisdizione del Comando, sono stati denunciati in stato di libertà tre persone, nonché segnalato tre giovani alla Prefettura di Firenze. I militari, in particolare, hanno deferito in stato di libertà:
- un cittadino italiano, C.V. classe 1974, perché veniva trovato in possesso di grammi 7,40 di hashish;
- due minori italiani M.M. classe 2003 e M.E. classe 2001, perché avevano asportato nel Comune di Lastra a Signa una bicicletta.
Nel contesto della medesima attività, sono stati segnalati alla Prefettura di Firenze tre persone, due italiani F.M. classe 1998 e L.F. classe 1997, ed un cittadino marocchino W.H. classe 1997, perché detenevano complessivamente, per uso personale, grammi 2,50 di “hashish” e grammi 1,00 di “marijuana”.

Firenze- Via Alamanni. Quattro Carabinieri Allievi Marescialli intervengono per un’aggressione e bloccano l’autore.
Nel corso della serata di ieri, in via Alamanni, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato per lesioni un 44enne inglese, nullafacente, senza fissa dimora. L’uomo, senza apparente motivo, aggrediva con una testata ed un pugno al volto un coreano di 27 anni che era in compagnia di moglie e figlio minore, cagionandogli ferite guaribili in 7 giorni. Nella circostanza, l’aggressore veniva bloccato da quattro carabinieri allievi marescialli, liberi dal servizio e occasionalmente in transito, che lo trattenevano fino all’intervento dei militari operanti

02/05/2019 11.57
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto