Login

MET



Controlli voce Chiudi controlli
: Volume:  1 Velocità  1 Tono:  1
Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili FI
Una legge toscana sull’equo compenso per i professionisti. Incontro in Regione per l’Ordine dei Commercialisti di Firenze
Il presidente Focardi: “La qualità del nostro lavoro purtroppo non sempre viene riconosciuta in termini di compenso”
Nella sede della Regione Toscana il presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Firenze, Leonardo Focardi, si è confrontato sul tema dell’equo compenso con l’assessore regionale Vittorio Bugli. La Giunta, anticipando i tempi, ha varato una proposta di legge in materia, che adesso è passata al vaglio del Consiglio regionale per l’approvazione.

“Vogliamo avere la certezza che al professionista in Toscana venga corrisposto un compenso appropriato alla sua prestazione e ci auguriamo che la nostra norma predisposta a livello regionale venga presa in considerazione anche a livello nazionale. L’impegno per la progettazione spesso quasi non viene riconosciuto e non è giusto se vogliamo qualità nelle prestazioni professionali”, ha detto l’assessore Bugli.

“La richiesta di un equo compenso per le prestazioni professionali penso sia il minimo se vogliamo che alle professioni venga riconosciuto quel ruolo fondamentale che hanno nella società anche a livello economico e di Pil. Come professionisti mettiamo da sempre la qualità nel nostro lavoro, che purtroppo non sempre viene riconosciuta in termini di compenso. L’obiettivo finale vediamo che si sta avvicinando e questa è una bella prospettiva, per noi ma credo anche per la pubblica amministrazione, che deve svolgere quel ruolo di controllo sul fatto che chi lavora venga retribuito in modo equo”, ha replicato il presidente Focardi.

09/07/2019 15.03
Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili FI


 
 


Met -Vai al contenuto