Login

MET


Regione Toscana
Cultura: 45 eventi per le notti d’Estate a Reggello
Presentata a palazzo del Pegaso la settima edizione del festival, in programma dal 18 luglio al 25 agosto
“In uno dei territori più suggestivi della Toscana, che dal Montanino, dalla valle dell’Arno, ci porta fino alla cima del Pratomagno, luogo di eccellente spiritualità, grazie all’abbazia di Vallombrosa, da cui si controllava tutta la regione, si terrà la settima edizione del ‘Festival della Cultura Notti d’estate 2019’ di Reggello, con appuntamenti di livello e capaci di catturare l’interesse di tutti”. Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha presentato in conferenza stampa a palazzo del Pegaso, la settima edizione del Festival, “una rassegna in crescita, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, delle associazioni e aziende del territorio”. “Un territorio di significato e importanza – ha continuato il presidente – con la pieve di Cascia, dove Masaccio ha interpretato al meglio il Rinascimento; con il castello di Sammezzano, esempio di sublimazione con l’Oriente; con tante anime e comunità pronte ad accogliere tutti, grazie ad un Festival itinerante, che si concluderà nel capoluogo, a Reggello”.

A entrare nel vivo del programma hanno pensato l’assessore alla cultura del comune di Reggello, Adele Bartolini e il direttore artistico del Festival, Riccardo Massai. Ad allietare residenti e turisti ci saranno 45 eventi, tra spettacoli teatrali, concerti, esibizioni circensi e di danza, presentazioni di libri e mostre d’arte. Come ha sottolineato l’assessore, “il programma di quest’anno guarderà all’integrazione tra realtà locali, regionali e nazionali e alla multiculturalità, una sorta di contaminazione a 360 gradi tra vari generi, tra diverse generazioni, tra professionisti ed emergenti, tra oriente e occidente, con al centro la cultura, per far conoscere Reggello e il suo paesaggio”. Il primo appuntamento sarà il 18 luglio, alla Fattoria di Mandri, dichiarato bene storico, con “Belcanto sotto le stelle” con il mezzosoprano Tiziana Carraro; il giorno successivo, al teatro Excelsior, proiezione del documentario “Flying Dreams”: video-testimonianza dell’esperienza vissuta dai dipendenti dell’azienda PQE Group di Reggello, in una scuola alla periferia di Kathmandu, che offre istruzione a 160 bambini. “Ancora una contaminazione tra cultura e sociale”, ha affermato Bartolini, ricordando le diverse presentazioni di libri, come “La Toscana giorno per giorno” di Eugenio Giani, il 21 luglio allo Spazio Polivalente di Saltino-Vallombrosa; e soffermandosi sui tanti appuntamenti musicali e culturali, fino ad arrivare al gran finale della rassegna, il 23, 24 e 25 agosto nel capoluogo.

Come ricordato dal direttore artistico, “sarà una full immersion in Reggello, che inizierà al Caffè di Foffa con la presentazione del libro “I fratelli Michelangelo” dell’autore reggellese Vanni Santoni, per proseguire con la Compagnia Teatro Necessario che presenterà ‘La nuova Barberia Carloni’; senza dimenticare lo spettacolo della compagnia indiana di Teatrodanza ‘Natanavedica East/West Performing art’ con Maresa Moglia e quello di uno dei comici toscani più amati e famosi come Paolo Migone, con ‘Completamente Spettinato’”.

Infine, domenica 25 agosto, il programma prevede un vero e proprio percorso che partirà dal Centro Visite di Ponte a Enna, con lo spettacolo per bambini “Laricciunferallillera: storie di grilli, formiche ed altri insetti” a cura del Gruppo della Pieve, per poi essere accompagnati dalla Ciacciabanda StreetBand fino alla località Le Lastre, al parco, dove ci sarà “Måmåki”, magia e illusionismo con Francesco Micheloni. In piazza Potente ci sarà quindi il concerto di ottoni “Pop Brass Tour” con protagonista il Florence Brass Quintet. Tra i componenti Edoardo Baldini, giovane trombettista reggellese che si è anche esibito nei live di Thegiornalisti e Ultimo. Alle 20 partirà lo spettacolo degli artisti di strada itinerante per tutto il paese. Il festival si concluderà alle 21,30 in piazza Potente con “Euphoria show” del quartetto Euphoria. L’ingresso agli eventi è gratuito.

“Per chi verrà gli ultimi tre giorni a Reggello – ha concluso Massai – ci sarà una sorpresa legata al tema della Luna, nella ricorrenza dei cinquant’anni dall’allunaggio”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche alcuni artisti protagonisti del Festival, insieme ad aziende e sponsor della manifestazione.

16/07/2019 17.44
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto