Login

MET


Comune di Vernio
Restyling per il ponte dell’Abate, campagna di monitoraggio per i ponti
E’ stato presentato al Governo un piano articolato per diversi milioni. Il Sindaco Morganti. “Da Salvini solo 70 mila euro per la sicurezza del territorio”
il ponte dell’Abate
Restyling con il rifacimento delle spallette per il ponte dell’Abate sul Setta a Montepiano e ristrutturazione per il ponte che collega un nucleo abitato a due passi dal confine con Castiglione dei Pepoli, due manufatti storici che avevano necessità di cure. Intanto il sindaco Giovanni Morganti mette in evidenza, non senza polemica, che per la sicurezza del territorio dal ministero dell’Interno sono arrivati soltanto 70 mila euro a fronte della presentazione di un piano di interventi, ritenuti necessari, per diversi milioni.

“Sul nostro territorio i ponti veri e propri e gli attraversamenti dei fossi sono circa una cinquantina - precisa il sindaco - Il sistema dei ponti è stato oggetto, a partire dalla primavera 2018, di un’accurata campagna di monitoraggio e controllo ancora è in corso e che ha visto l'impegno di risorse proprie dell'ente per indagare e valutare lo stato dei ponti presenti sul territorio comunale e iniziare i primi e più urgenti interventi di sistemazione”.

Per i due interventi appena conclusi sono stati impegnati circa 43 mila euro. “I lavori hanno consentito una riqualificazione complessiva delle due infrastrutture che hanno un ruolo di tutto rilievo nel sistema di collegamento del territorio di Vernio perché rappresentano l'unica via di accesso ai rispettivi nuclei abitati”, aggiunge Morganti. L’intervento di messa in sicurezza e adeguamento delle spallette, con la relativa riasfaltatura, ha dato la possibilità di una riqualificazione complessiva dei ponti, anche attraverso l’utilizzo della pietra e la sistemazione dell’illuminazione laterale.

"Il Comune impegna il massimo delle risorse a disposizione in bilancio e cerca di fare il possibile per avere un quadro completo della situazione ma è fondamentale che lo Stato metta a disposizione dei comuni risorse aggiuntive sia per completare le indagini che per effettuare gli interventi eventualmente necessari – afferma ancora il sindaco - A fronte di una richiesta inviata al ministro Salvini di diversi milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, sono arrivate risorse statali per 70 mila euro che sono state appena sufficienti per la sistemazione delle spallette del ponte di Costozze. Per il resto le risorse sono state reperite dal bilancio comunale".

14/08/2019 15.59
Comune di Vernio


 
 

Google


Vai al contenuto