Login

MET


Comune di Montelupo Fiorentino
Di giovedì sera al MMAB di Montelupo Fiorentino: 3 appuntamenti da non perdere nel mese di settembre
Il MMAB si configura sempre più come il centro culturale di Montelupo. Frequentatissimo da studenti e da visitatori anche in questa estate in cui è rimasto sempre aperto
A settembre il MMAB riparte di slancio.
Lo fa con 3 diversi appuntamenti tutti di giovedì che hanno l’obiettivo di animare la città e offrire al rientro dalle ferie spunti artistici e culturali.
La scelta del giovedì non è casuale, in quanto giorno in cui biblioteca, museo e caffè rimangono aperti con orario continuato dalle 10.00 alle 23.30.
Volutamente sono stati individuate 3 iniziative molto diverse fra loro.
Si parte giovedì 5 settembre ore 19.00 con Di – Verso Oriente, serata dedicata alla scoperta della cultura giapponese.
Alle 19:00 – Degustazione di cibo giapponese in collaborazione con Mangiappone, a seguire
Presentazione del libro e della mostra fotografica “Lights of Japan” di Andrea Lippi
Alberto Desideri, storico dell’arte, presenterà le foto di Andrea Lippi del progetto “Lights of Japan”. Le foto di Andrea, frutto di alcuni viaggi nella terra del sol levante, sono state esposte in Italia e in Giappone presso l’istituto Italiano di Cultura di Osaka, Ibaraki University di Mito con il patrocinio del’ICC di Tokyo e presso la Hamacho Gallery a Miyazu (prefettura di Kyoto). “Lights of Japan” è anche un libro fotografico, con la prefazione del Prof. Noriyuki Kai e Midori Sewake, che saranno presenti alla serata.
Scrivono Noriyuki Kai e Midori Sewake riguardo l’opera di Andrea Lippi: “…Avrà ascoltato nella profondità del Koya-San i rumori del ruscello, i canti degli uccelli, il soffio del vento, solo nel silenzio riconoscibili, paradossalmente; intuisce in “quello che non c’è” il profondo significato della vita, tramite la luce spesso surreale, così come quella misteriosa e rarefatta che si estende sul lago Ashinoko, sopra il “torii”, o come quella sfuggente tra le nebbie dietro il ponte di Amanohashidate, una delle tre meraviglie naturali del Giappone...”
Infine, alle 22.00 Nihon buyo: Dimostrazione di danze giapponesi.
In Giappone la danza ha un’importanza fondamentale per le sue tradizioni, basti pensare che la danza nasce negli antichi racconti mitologici ed è alle origini del teatro giapponese, dal Noh al Kabuki. Vedrete le danze eseguite da 5 danzatrici in kimono: dalle danze da Sala che in Giappone sono quelle offerte dalle sofisticate geisha nelle piccole sale da te, le danze di strada che animano i matsuri, ma anche danze comiche e con i celebri ombrelli di carta giapponesi. Un viaggio che vi porta in Giappone tra i vari mondi della danza tradizionale. In collaborazione con l’associazione culturale Lailac di Firenze
Dal Giappone all’America degli anni ’30 con il salto è di una sola settimana con l’evento Swing in MMAB, serata con musica dal vivo e ballo.
Dalle 19.30 Aperitivo a cura del MMAB Caffè a seguire Concerto dei "Tea For Three" ed esibizioni della scuola di ballo Lindy Hop in Florence
Il trio “Tea for Three” nasce dall’idea di offrire uno spettacolo musicale di alta qualità interamente suonato dal vivo. Il repertorio è molto vasto ed attinge da vari generi musicali. Arricchito da arrangiamenti originali, esso spazia principalmente dallo swing italiano, europeo e americano degli anni ’40 agli standard jazz, senza escludere la Bossa Nova e brani strumentali come valzer musettes, beguine e altro.
La scuola Lindy Hop in Florence nasce nel 2010 con la voglia e lo scopo di diffondere la bellezza e l'energia della musica del ballo swing, nella sua dimensione più pura e fedele allo spirito e alla tecnica originale. I nostri principali obiettivi? Imparare e crescere insieme per creare un modo diverso di socializzare ballando lo swing.
Giovedì 19 settembre si cambia decisamente registro.
Il MMAB ha promosso un incontro con Rossano Ercolini per la presentazione “Rifiuti Zero” ed. Baldini e Castoldi.
“Ogni cittadino può scegliere se essere parte del problema o parte della soluzione”. Da qui parte la rivoluzione proposta da Rossano Ercolini libro che presenterà anche a Montelupo.
Rossano Ercolini, maestro elementare, vive a Capannori (Lucca).
È presidente dell’associazione Zero Waste Europe e coordinatore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero. Nell’aprile del 2013 ha ricevuto il Goldman Environmental Prize, il maggior riconoscimento mondiale sui temi della sostenibilità e dell’ambientalismo.
Quelli elencati sono solo un piccolo assaggio di ciò che sarà proposto nella prossima stagione culturale a Montelupo, del tutto in linea con quanto è già avvenuto negli anni passati
In 5 anni se ci sono state settimane in cui non ci sono state iniziative al MMAB, sostanzialmente nei mesi estivi di luglio ed agosto, in tutti gli altri momenti dell'anno le iniziative sono state numerose: 15 eventi nel mese di ottobre 2015; 27 eventi nel mese di ottobre 2017, 28 eventi a ottobre 2018, anche con più eventi nello stesso giorno.
Il MMAB è nato nel 2014 per essere il “polo culturale” di Montelupo.
Lo è a tutti gli effetti.
È centro di produzione di eventi e anche di iniziative strutturate, mostre e cantieri d’arte promossi dalla Fondazione Museo Montelupo.
È il punto di riferimento per i visitatori che arrivano in città, ma anche per gli artisti e gli artigiani.
È, soprattutto luogo di studio e ritrovo per tanti ragazzi, anche in questa calda estate in cui è stato scelto di mantenere l’orario pressoché invariato (fatta eccezione per l’apertura serale) ed ha sempre registrato un altissimo numero di presenze.

30/08/2019 12.59
Comune di Montelupo Fiorentino


 
 

Google


Vai al contenuto