Login

MET


Comune di Empoli
Brenda Barnini: «Con Ismano Nucci il volontariato empolese e toscano perde un pezzo di storia»
Il cordoglio del sindaco e di tutta l’amministrazione comunale di Empoli
«La sua grande esperienza e quel patrimonio di legami che si era costruito negli anni di volontariato erano ancora un punto di riferimento per tutte le Pubbliche Assistenze e per il mondo dell’associazionismo locale. Se la sua associazione è oggi un punto di riferimento cittadino nei servizi alla persona, nell’aiuto agli anziani e alle persone fragili lo si deve a persone che come lui hanno trasferito ai più giovani valori importanti come la solidarietà e il mutuo aiuto». Così il sindaco Brenda Barnini ricorda Ismano Nucci, presidente delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli per 9 anni e oggi presidente onorario, in passato anche consigliere e presidente di Anpas Regionale e presidente del Cesvot. Dal sindaco e da tutta l’amministrazione comunale il cordoglio ai familiari e all’Anpas Toscana.

Così scriveva nel 2013: “Le Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli sono nate grazie al cervello di poche persone che si sono date da fare ha avuto come presidenti avvocati, generali. Hanno creato i pompieri nel 1891, poi nel 1892 c’è stato l’asilo notturno. Poi le cucine popolari, i bagni pubblici... Mario Cioni è stato per 50 anni il presidente delle Pubbliche Assistenze di Empoli seguendo, durante il regime fascista la loro trasformazione in IPAB. E oggi sono ancora più orgoglioso di esserne stato il Presidente”. Ismano Nucci

12/10/2019 8.23
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto