Login

MET


Comune di Firenze
Firenze. Danze e spettacoli dal mondo” contro discriminazioni e xenofobia al Quartiere 5
Cristiano Balli: “Attenzione all'integrazione, all'intercultura e alla coesione sociale”. Spettacoli e giochi teatrali: venti associazioni e oltre cento volontari coinvolti sabato 18 gennaio, dalle 16.30, a San Donato in Polverosa
Conoscersi e divertirsi attraverso le danze e le tradizioni artistiche tipiche della propria terra, dai balli popolari toscani alle sfilate in costume asiatici, sud americani, africani e italiani: questo l’intento del primo evento pubblico offerto al Quartiere 5 di Firenze dal progetto europeo Bridges – Building Relationships and Integration by Developing local Groups and Enhancing Solidarity – che, finanziato da The Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF), si pone la sfida di combattere la xenofobia, le barriere culturali e le divisioni sociali promuovendo la coesione della comunità.
“Il progetto Bridges inizia a dare i suoi frutti nel fare rete con le realtà del territorio – sottolinea il presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli – con l'attenzione che viene posta al tema dell'integrazione, dell'intercultura e della coesione sociale”.
Appuntamento dunque sabato 18 gennaio, dalle 16.30, nella sala teatrale della parrocchia di San Donato in Polverosa (ingresso da via de’ Tacchinardi, 15) con “Danze e spettacoli dal mondo”, evento che vede coinvolte ben venti associazioni del territorio che, coordinate nel tavolo di lavoro guidato dall’Associazione Italiana Cultura Sport, porteranno sul palco danze e musiche dall’Italia e dal mondo, ma anche sfilate folkloristiche e giochi di gruppo.
Il tutto per creare occasioni di scambio e di dialogo, affinché tutti i cittadini di Firenze utilizzino le proprie tipicità e curiosità per conoscersi più a fondo e sprigionare così una reale condivisione.
Il progetto europeo Bridges vede AICS come capofila di un partenariato composto da 9 organizzazioni provenienti da 5 paesi europei (Italia, Spagna, Grecia, Croazia e Austria). L’evento “Danze e spettacoli dal mondo” sarà il primo di sei che Bridges proporrà nei prossimi mesi sul territorio del Quartiere 5. Il gruppo di costruttori dell’evento, in continuo allargamento, ad oggi si compone di venti associazioni: l’Associazione Piazza San Donato, il Teatro del Legame, Colombia ES, SMS Rifredi, Insieme per Brozzi, Laboratorio Permanente per la Pace di Rifredi, SMS Peretola, Associazione Culturale “Viva El Perù”, Associazione dei Senegalesi di Firenze e Circondario, Confederazione Regionale della Comunità Filippina in Toscana, Sin Fronteras, Libera Associazione dello Sri Lanka in Toscana, Centro Età Libera Il Tabernacolo, Associazione Zero-Zero Firenze 5 onlus, Parrocchia San Donato in Polverosa, Associazione Il Colle, Novoli Bene Comune, Rete di Solidarietà Q5, La Scena Muta e La Nuova Pippolese.
Sabato pomeriggio, le decine di volontari coinvolti proporranno i balli e le musiche tipiche del Perù, della Colombia e della Bolivia, dello Sri Laka, delle Filippine e del Senegal, dei canti e musiche rinascimentali e popolari toscane: vi sarà spazio per giochi di conoscenza e per la sfilata dei costumi tradizionali popolari, compresi quelli rinascimentali fiorentini. (s.spa.)
Tutte le informazioni sul progetto su https://bridges-project.eu/.
Per rimanere aggiornati sulle attività promosse sul territorio, cliccare sulla pagina Fb del progetto @Bridges-progetto-europeo-aics-accoglienza-solidale-firenze.

16/01/2020 13.31
Comune di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto