Login

MET


Uncem
Super-Ecobonus per tutte le seconde case, verso l'estensione in borghi e centri storici richiesta da Uncem
Piena attuazione della legge 158 sui piccoli comuni evidenzia il Presidente Marco Bussone
L'estensione del "super-ecobonus" per tutte le seconde case, anche quelle non in condominio, per immobili nei borghi e nei centri storici, va ad attuare l'articolo 4 della legge 158/2017 sui piccoli Comuni, relativo al recupero e alla riqualificazione dei centri storici. L'ecobonus alzato ed esteso è un vettore di interventi privati che prevedono il risanamento, la conservazione e il recupero del patrimonio edilizio da parte di soggetti privati, la realizzazione di opere pubbliche o di interesse pubblico, la manutenzione straordinaria dei beni pubblici.

I piccoli Comuni possono individuare - scrive la legge 158 - all'interno del perimetro dei centri storici, zone di particolare pregio, dal punto di vista della tutela dei beni architettonici e culturali, nelle quali realizzare interventi integrati pubblici e privati finalizzati alla riqualificazione urbana, nel rispetto delle tipologie costruttive e delle strutture originarie, attraverso gli strumenti previsti dalla vigente normativa statale e regionale. "E tra questi strumenti individuati dalla legge sui piccoli Comuni - evidenzia Marco Bussone, Presidente Uncem - vi è il super-ecobonus. Ne abbiamo parlato ieri con il Ministro Boccia e il suo Consigliere per la Montagna Borghi.

Ringraziamo i partiti, tanti Parlamentari che hanno ascoltato l'appello di Uncem a voler modificare il DL Rilancio in conversione, estendendo l'ecobonus alle seconde case non in condominio. Dunque ai nostri borghi e centri storici. Diamo così piena attuazione alla legge 158. Le aperture di ieri sera dei Ministri Patuanelli e Costa, andando incontro alla proposta Uncem di qualche giorno fa, sono molto positive. Uncem lavora con i Parlamentari, affinché queste istanze siano trasposte in legge e migliorino il testo originario dell'articolo 119 del DL".

29/05/2020 10.25
Uncem


 
 


Vai al contenuto