Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
FiglineIncisa. Il Comune riceve due nuove donazioni da due associazioni del territorio
Si tratta del Tennis club di Figline, che ha acquistato 450 mascherine per i dipendenti comunali, e dei volontari del Progetto Amica Africa, che hanno destinato 500 euro alle spese di Protezione civile
Mascherine
Nuovi gesti di solidarietà, da parte di privati nei confronti del Comune di Figline e Incisa Valdarno. Questa volta a compierli sono due realtà associative del territorio: si tratta del Tennis club Figline, che ha donato 450 mascherine da destinare ai 144 dipendenti comunali, e dei volontari del Progetto Amica Africa, che hanno donato 500 euro per sostenere le attività delle associazioni di Protezione civile, impegnate insieme al Comune in azioni di sostegno e cura ad anziani, disabili e malati di Covid19.

“Ringrazio il Tennis club per questo gesto di grande solidarietà – commenta la sindaca Mugnai -. È bello sapere che i valori sportivi, il fare squadra e il sentirsi parte di una comunità vengono applicati non solo durante le competizioni sul campo ma anche nella vita quotidiana. Si tratta di un gesto di grande affetto verso la città e di grande attenzione verso chi, ogni giorno, lavora per erogare servizi per i cittadini e supportarli in emergenza”.
“Quanto al Progetto Amica Africa, ringrazio i volontari per aver avuto la sensibilità, oltre che di perseguire gli obiettivi dei progetti in Camerun dove sarà costruita una scuola – continua la sindaca Mugnai - anche di pensare al nostro territorio, devolvendo parte delle somme ricavate dalla tradizionale vendita di cioccolato alla Protezione civile, impegnata in prima linea e su più fronti per arginare l’emergenza sanitaria in corso”.

Si ricorda che è ancora possibile aderire alla raccolta fondi “Un aiuto per la Protezione Civile”, che al momento ha raggiunto quota 18.500 euro, versando il proprio contributo al Comune di Figline e Incisa Valdarno sull’Iban IT 58 T 03069 05465 100000046016.

Le cifre raccolte vengono utilizzate, da inizio emergenza sanitaria, per sostenere le attività delle associazioni di Protezione civile (Gaib, Prociv, Croce Azzurra di Figline, Croce Rossa di Incisa e Misericordia di Figline), e in particolare per l’acquisto di mascherine, di gel igienizzante e per la sanificazione dei loro mezzi di trasporto, utilizzati anche per la fornitura a domicilio di generi di prima necessità e di medicinali per anziani, disabili e persone in isolamento disposto dalla AUSL. Anche l’acquisto di questi generi alimentari e medicine è sostenuto attingendo alle risorse versate su questo conto corrente.

Si ricorda inoltre che il Comune raccoglie questo tipo di richieste e segnalazioni attraverso una linea telefonica dedicata. Chiamando lo 0559125800 il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì e giovedì dalle 9 alle 18 gli operatori forniranno informazioni oppure risponderanno alle richieste di consegna a domicilio di medicinali e beni di prima necessità alle categorie fragili (anziani, disabili e persone in isolamento). Per gli anziani, inoltre, è possibile anche richiedere l'accompagnamento presso banche o Posta per il disbrigo di pratiche urgenti.

29/05/2020 11.16
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 


Vai al contenuto