Login

MET


Comune di Firenze
Il tavolo per la ripresa della scuola a settembre
Laura Sparavigna (presidente Commissione Istruzione, Formazione, Lavoro): “Mancanza di personale, trasporto scolastico, mense e test sierologici i nodi da sciogliere”
Il tavolo della Toscana per la ripresa della scuola a settembre è stato al centro di un Question Time della presidente della Commissione Istruzione, formazione e lavoro Laura Sparavigna al quale ha risposto l'assessora all'educazione Sara Funaro. Il tavolo ha affrontato nell'ultima riunione diverse questioni. L'ufficio scolastico regionale ha confermato che ha già raccolto oltre la metà delle richieste formulate dai vari dirigenti scolastici ed inseriti all'interno del cruscotto informatico, dove vengono inseriti tutti i dati: personale docente, personale ausiliario, numero dei bambini e gli spazi da rimettere a posto. Su Firenze entro questa settimana verrà conclusa la ricognizione riguardante i lavori di edilizia leggera. Gli elementi di criticità, al momento, riguardano sempre la carenza del personale che deve essere integrato. Sia il personale docente che il personale ausiliare. Altri temi critici da affrontare prima dell'avvio della scuola riguardano il trasporto scolastico: distanziamento di un metro tra bambino e bambino e dunque una riduzione della capienza sui mezzi e le mense. Si sta facendo una ricognizione su tutti i refettori e dobbiamo decidere dove si può lavorare su più turni e dove invece si dovrà prevedere il pasto in classe. Questo lavoro andrà fatto in sinergia con l'azienda sanitaria. Dovranno essere fatti, inoltre, i test sierologici al personale che lavora nelle scuole. Si tratta di numeri importanti e dovremo lavorare velocemente, a riguardo.

“Abbiamo affrontato tutte queste problematiche all'interno della Commissione ed abbiamo intenzione di tornare ad affrontare tutte le problematiche: mancanza di personale, soluzioni per il trasporto scolastico, mense e test sierologici per chi lavora a scuola. Occorre approfondire tutti i vari aspetti che interessano la ripartenza delle scuole. Come amministratori – ha spiegato la presidente della Commissione Istruzione, Formazione e Lavoro Laura Sparavigna – abbiamo il dovere di seguire tutto le procedure e lo dobbiamo nei confronti dei bambini, degli studenti e delle famiglie. I servizi preposti all'istruzione e all'educazione dei minori servono sia alla formazione dei cittadini di domani quanto alla gestione dei tempi di vita e di lavoro. Senza la scuola non può esserci una reale ripartenza di questo Paese”. (s.spa.)

13/07/2020 19.50
Comune di Firenze


 
 


Vai al contenuto