Login

MET


Comune di Empoli
Empoli. Scuola, la ‘serra’ di Ponzano sarà demolita e nascerà uno spazio moderno per i bambini
Progetto da 300.000 euro. Obiettivo lavorare tutta l’estate 2022. Intervento che durerà 6 mesi per adeguare il locale. Il sindaco Brenda Barnini: «Da spazio quasi invivibile la vecchia ‘serra’ diventerà luogo di attività fruibile all’accoglienza e all’attività didattica»
Sarà un’estate di lavori alla scuola dell’infanzia di Ponzano. È questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale che sta portando avanti il procedimento per arrivare alla realizzazione di una struttura che risolverà l’annoso problema delle infiltrazioni all’interno di uno spazio ad uso del plesso scolastico.
L’intenzione della Giunta Barnini è quella rendere la cosiddetta ‘serra’ completamente sfruttabile dai piccoli alunni e dalle insegnanti.
Il progetto è pronto, è stato approvato anche quello esecutivo. Si va verso la redazione della gara pubblica per determinare la ditta che si occuperà dell’intervento.
Si stima una durata dei lavori di 180 giorni, sei mesi con avvio prima dell'estate, in modo da effettuare le lavorazioni principali durante la chiusura estiva della scuola.
La proposta progettuale, prodotta dall’ufficio tecnico del Comune di Empoli, prevede la demolizione della struttura della ex serra: quello spazio è elemento di collegamento tra i due corpi edilizi principali, ma non risulta più idonea alla fruizione didattica, a causa della presenza di molta umidità in inverno con temperature molto alte nei mesi caldi.
D’altra parte quel locale, costruito a fine anni ‘90 con una funzione didattica e orticolturale, era nata appunto come ‘serra’. Nel tempo la struttura, a telaio in acciaio e policarbonato, per esigenze scolastiche, è divenuto un vero e proprio spazio interno usato come ingresso e area di gioco.
L'intervento prevede, quindi, la sostituzione dell'attuale ambiente con una nuova struttura funzionale e integrata con gli elementi esistenti: vengono individuati due ampi spazi destinati a zona di ingresso e a spazio per il gioco e le attività libere, collegati agli ambienti della scuola esistente attraverso un locale di filtro e sosta per regolamentare ingressi e passaggi, oltre ai necessari servizi igienici.

La concezione strutturale e architettonica è volta a soddisfare le esigenze pratiche di spazi polivalenti e di comfort degli utenti, con soluzioni impiantistiche che migliorano anche la dotazione antincendio di tutto il plesso.
L'involucro esterno è stato invece progettato per integrarsi con gli edifici adiacenti, di molteplici tipologie e aspetto, mediante un organismo con forme lineari e semplici e vetrate sul giardino.

«Seguo questo progetto con molta attenzione perché da anni le insegnanti mi hanno sollecitato una soluzioni per la ‘serra’. Ora ci siamo davvero. Investiamo ancora sul miglioramento delle nostre scuole. Questa problematiche risale a molti anni fa. Il nostro ufficio tecnico ha lavorato a un progetto che soddisfi davvero le esigenze dei bambini – spiega il sindaco Brenda Barnini –. Da spazio quasi invivibile la vecchia ‘serra’ diventerà luogo di attività e amplierà le opportunità di proposta ai piccoli alunni da parte delle insegnanti. 300mila euro è una cifra molto importante. Avremmo voluto dare risposta prima a questa problematica, ma a volte i tempi non dipendono dallo scarso interesse. Lavoriamo ogni giorno, amministratori, tecnici e dirigenti per trovare le soluzioni più adeguate. Nel prossimo anno scolastico la scuola dell’infanzia di Ponzano avrà una nuova grande aula polifunzionale».

La nuova ‘serra’ sarà in realtà in calcestruzzo armato. Le porte e i varchi di collegamento ai due fabbricati esistenti saranno ampliate: la porta di accesso alle aule a sud sarà doppia, mentre sarà creato un collegamento diretto e aperto tra la sala gioco esistente, e la nuova zona per le attività libere. Il tetto sarà a falda unica inclinata, con pendenza verso il giardino: le diverse tipologie di copertura e forme presenti nel plesso, infatti, hanno portato a concepire un organismo semplice e lineare, integrato nel contesto e orientato verso lo spazio comune del giardino.

25/11/2021 12.40
Comune di Empoli


 
 


Met -Vai al contenuto